CALCIOMERCATO/ Inter, Cavani, dietro c’è una tattica, ecco perchè (esclusiva)

In casa Napoli la situazione è sempre molto delicata. Il calciomercato del club partenopeo ha ceduto Ezequiel Lavezzi al Psg per circa 30 milioni di euro. Caso Cavani ecco la verità…

04.07.2012 - La Redazione
edinson_cavani_napoli_r400
Edinson Cavani (Infophoto)

In casa Napoli la situazione è sempre molto delicata. Il calciomercato del club partenopeo ha ceduto Ezequiel Lavezzi al Psg per circa 30 milioni di euro, soldi importanti per le casse del club campano che può finalmente fare mercato. Il Napoli vuole assolutamente sfruttare bene la situazione riguardante alcune operazioni di calciomercato. Ma attenzione alla questione Edinson Cavani. No, al momento non centrano nulla le sirene provenienti dal Manchester City o dal Chelsea, il giocatore sta cercando di prolungare l’accordo con il club partenopeo e soprattutto di aumentare il proprio ingaggio. Cavani chiede 3,8 milioni di euro, il Napoli è pronto a offrirne al massimo 3,2, anche perchè quest’anno il Matador tra bonus vari è arrivato a circa 3 milioni di euro a stagione. Insomma è stata un anno importante per Cavani che si è confermato goleador implacabile. Sessantasei gol in due anni lo hanno fatto diventare uno dei goleador più forti al mondo. Ecco perchè la presa di posizione per quanto riguarda il contratto. Ieri poi è circolata la voce di un presunto incontro tra i dirigenti dell’Inter e gli agenti di Edinson Cavani. Bene, secondo quanto raccolto in esclusiva da Ilsussidiario.net, dietro queste voci c’è una tattica ben precisa da parte degli agenti del giocatore. E’ chiaro che Cavani ha dietro tanti club pronti a soddisfare le richieste economiche del giocatore uruguagio. Cavani vuole guadagnare quanto i top players che ci sono nel mondo ma De Laurentiis ha dei costi e non vuole andare oltre. Ma De Laurentiis non vuole neanche perdere un altro campione dopo Lavezzi. Difficile però pensare che dietro Cavani ci sia l’Inter. I rapporti tra Moratti e De Laurentiis vanno oltre la semplice conoscenza tra presidenti, i due in passato hanno fatto molte operazioni di calciomercato a partire da Goran Pandev, attaccante macedone classe 83′ che in questa stagione ha giocato a Napoli con la formula del prestito con stipendio pagato a metà dall’Inter. Il Napoli ha poi acquistato qualche settimana fa il giocatore per 8 milioni di euro. L’Inter dunque non potrebbe mai fare uno sgarbo così grande al Napoli del presidente De Laurentiis. Che Cavani sia stimato da Moratti è sicuro visto che il presidente nerazzurro voleva acquistare il Matador già dopo l’addio al Palermo ma il Napoli fu lesto ad assicurarsi le prestazioni del giocatore. 

L’entourage del giocatore, per carità, non fa niente di male. Ogni procuratore compie ogni azione grazie alla spinta dei propri assistiti. Cavani non ha mai detto di voler andare via dal Napoli, questo è chiaro, ma questi giochini riguardo al proprio adeguamento del contratto rischiano alla lunga di stancare i tifosi del Napoli e anche il presidente De Laurentiis. Quest’ultimo potrebbe anche decidere di cederlo ma gli acquirenti dovrebbero pagare qualcosa come 50 milioni di euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori