CALCIOMERCATO/ Inter, ecco l’11 del futuro: mix di giovani e senatori, 7 i volti nuovi

Nasce l’Inter della prossima stagione. Un undici quasi inedito, con 7 nuovi innesti, giusto mix fra volti nuovi, senatori, giovani e vecchi: ecco come potrebbe essere la nuova squadra

04.07.2012 - La Redazione
zanetti_stramaccioniR400
Stramaccioni verso la partita contro la Juventus (Foto: Infophoto)

CALCIOMERCATO – Sta nascendo in queste ore l’Inter del futuro fra nuovi arrivi, conferme e magari qualche sorpresa. Il calciomercato nerazzurro per ora non è ancora decollato. Riscattato Fredy Guarin dal Porto e acquistato Rodrigo Palacio, la società di corso Vittorio Emanuele non ha per ora battuto alcun altro colpo, ma le idee e le basi per arrivare agli obiettivi ricercati sono state già gettate. Andando quindi ad analizzare le varie indiscrezioni circolanti è possibile di fatto stilare una sorta di 11 ipotetico 2012-2013, sottolineato anche dalla redazione di Sky Sport. Una squadra completamente inedita, guidata da Andrea Stramaccioni, perfetto mix fra giovani/senatori e calciatori maturi. L’anno scorso l’Inter è stata accusata di mancanza di “via di mezzo”: vi erano gli anziani, vi erano i talenti, ma mancavano i classici 26/28enni. Si parte dalla porta dove, a meno di colpi di scena, il nuovo guardiano sarà Samir Handanovic. L’Inter cerca da tempo l’intesa con l’Udinese e nonostante qualche intoppo la volontà di tutte le parti in gioco è quella di chiudere l’operazione. I friulani vorrebbero ottenere un talento nerazzurro e considerato che Coutinho è incedibile a quel punto potrebbe essere messo sul piatto il centrale di difesa classe 1991, Davide Faraoni, che ha esordito con la prima squadra nel 2011. Per la difesa probabili due volti nuovi. Il primo, tanto chiacchierato, sarà quello di Matias Silvestre. Oggi dovrebbe tenersi un nuovo faccia a faccia Inter-Palermo dopo l’incontro di ieri. Le due società distano due milioni di euro ma anche in questo caso c’è la ferma volontà di chiudere e potrebbe essere inserita qualche contropartita tecnica per la fatidica fumata bianca. Sulla sinistra, invece, potrebbe essere schierato Aleksandar Kolarov, terzino del Manchester City in cerca di una nuova sistemazione visto il poco spazio trovato all’Etihad Stadium. L’arrivo di Clichy ha tolto spazio vitale all’ex Lazio che non disdegnerebbe affatto un ritorno in Serie A. A centrocampo ci sarà Gaby Mudingayi, la cui operazione con il Bologna è praticamente ultimata, e occhio a Lucas, gioiello del San Paolo che l’Inter non perde di vista.

Infine l’attacco, con Palacio al fianco di Sneijder e appunto Lucas, dietro a Mattia Destro, attaccante del Siena per il quale l’Inter ha un’opzione morale di riacquisto con il Genoa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori