CALCIOMERCATO/ Inter-Fernando, nuovo contatto. Rolin e Debuchy, si tratta

Nerazzurri ancora a caccia del centrocampista del Porto, con cui Branca avrebbe avuto un nuovo contatto. Intanto per la difesa resta valida l’opzione legata al giovane uruguagio…

04.07.2012 - La Redazione
fernando_porto_r400
Fernando, giocatore del Porto (Infophoto)

L’Inter torna alla carica per Fernando, centrocampista del Porto. Uno degli obiettivi del calciomercato nerazzurro, infatti, è quello di rimpolpare la zona mediana, che sta per subire un profondo rinnovamento. Dei cosiddetti anziani, o senatori, Esteban Cambiasso è uno dei pochi che dovrebbe rimanere a Milano, mentre altri, da Stankovic (cercato dal West Ham: clicca qui per l’intervista esclusiva a Filippo Tramontana) in giù, si candidano a cambiare casacca. Il brasiliano, anima dei Dragoni, detto ‘La Piovra’ per la sua incredibile capacità di rubar palla, sarebbe tornato nel mirino del dirigente Marco Branca. Secondo quanto rivelato dai colleghi di SportItalia, pare che nei giorni scorsi ci sia stato un contatto diretto tra le parti, con il giocatore che avrebbe assicurato il suo assenso di massima ad un eventuale trasferimento nel capoluogo lombardo e nella serie A italiana. L’ingaggio di Fernando (1,3 milioni di Euro bonus inclusi) sembra assolutamente alla portata dell’Inter, ora però bisognerà convincere il Porto. Un’impresa tutt’altro che semplice, già fallita in passato, anche se, comunque, i rapporti tra le due società sono buoni (basti pensare al precedente dell’affare Guarin, preso in prestito e poi riscattato senza problemi). In attesa di rinforzare la mediana con l’eventuale chiusura dell’affare Fernando, i nerazzurri pensano anche alla difesa che verrà. Andrea Ranocchia, con la partenza di Lucio – destinazione Juventus, oggi le visite mediche – sembra destinato ad avere maggiori chances di titolarità, anche se l’ex Bari dovrà fare attenzione alla concorrenza di Matias Silvestre, il cui arrivo pare imminente (clicca qui approfondire). La coppia centrale potrebbe essere questa e parlerebbe azzurro, perché Silvestre dovrebbe poter rientrare nei piani di Prandelli per il futuro della Nazionale. Guardando leggermente più avanti l’Inter è sempre vigile su Alexis Rolin, centrale classe 1989 in forza al Nacional Montevideo. Quasi sicuramente, come evidenziato da FcInterNews, l’uruguagio non vestirà la maglia nerazzurra nella prossima stagione. Forse tra due anni, chissà, anche perchè il ragazzo è extracomunitario e per ora, visto il suo status, lo si potrà soltanto parcheggiare in prestito presso un club amico. L’Inter si è già fatta viva con il Nacional offrendo cinque milioni di Euro, una cifra giudicata troppo bassa dagli uruguagi, che sperano nella vetrina delle Olimpiadi per veder schizzare alle stelle il prezzo di Rolin e aprire la solita asta internazionale: sarebbe insensato venderlo adesso, ragionano a Montevideo. A Moratti, dunque, non resterà che attendere gli sviluppi della situazione, con molta calma. A breve, quasi sicuramente, non ci saranno novità su questo fronte. L’Inter, dunque, ne approfitterà per chiudere con il Palermo per Silvestre, per il quale si devono sistemare solo gli ultimi dettagli, nonostante le distanze mantenute da Perinetti. Guardando sempre alla difesa, i nerazzurri devono anche sistemare le fasce. La priorità è a destra: un uomo come Maicon, ormai in partenza, non si sostituisce troppo facilmente, senza pensarci. Occorre un elemento di spessore che non lo faccia troppo rimpiangere, e il favorito resta sempre Mathieu Debuchy, esterno del Lille e della Nazionale francese. Il giocatore, come ha confermato il direttore generale del club transalpino, Frederic Paquet, vuole partire, ma il Lille non lo lascerà andare finchè, a sua volta, non avrà trovato un rimpiazzo all’altezza. “Le condizioni perché vada via sono due: trovare un sostituto all’altezza e vedere se le offerte rispecchiano le nostre aspettative”, le parole di Paquet, riportate da FcInterNews.it. Finora per Debuchy, stando alle parole del dirigente, sarebbe arrivata una sola offerta, e nemmeno idonea. A quanto pare, si tratterebbe della proposta recapitata dal Newcastle che ora, secondo la stampa inglese, è pronto a tornare alla carica: 

I Magpies hanno sfiorato l’accesso in Champions League lo scorso anno anche grazie a Cabaye, ex compagno di Debuchy peraltro, e stavolta non vogliono fallire. L’Inter, però, non vuol farsi trovare impreparata e aspetta solo di concludere la cessione di Maicon al Chelsea campione d’Europa. A ringalluzzire i Magpies, il conclamato interesse del terzino francese per la Premier League, da lui considerato come un campionato d’altissimo livello e ricco di fascino. Chissà se pensa lo stesso della serie A, che effettivamente negli ultimi anni ha notevolmente perso appeal. I nerazzurri, comunque, non sono disposti ad arrendersi e faranno di tutto al fine di accontentare il tecnico Stramaccioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori