CALCIOMERCATO/ Inter, Pazzini, l’affare con la Sampdoria si fa così (esclusiva)

Il calciomercato della Sampdoria ha deciso di ingaggiare un tecnico giovane come Ciro Ferrara per cercare di effettuare un campionato di Serie A importante che possa portare alla…

04.07.2012 - La Redazione
pazzini_milanR400
Giampaolo Pazzini (Infophoto)

Il calciomercato della Sampdoria ha deciso di ingaggiare un tecnico giovane come Ciro Ferrara per cercare di effettuare un campionato di Serie A importante che possa portare il club blucerchiato a una salvezza tranquilla. La famiglia Garrone nella scorsa stagione ha cercato di rimediare all’amarezza dovuta alla retrocessione dell’anno precedente acquistando giocatori di grande livello per risalire subito in Serie A. Grazie all’apporto di Beppe Iachini la Samp è risalita subito dopo un anno, solo che la dirigenza ha preferito non confermare il tecnico puntando sull’ex allenatore della Juventus. Per quest’anno la Sampdoria si accontenterà di svolgere un campionato tranquillo, niente voli pindarici, niente posti in Europa, solo una salvezza tranquilla. Arrivati a metà campionato bisognerà capire se puntare per qualcosa di più importante. Intanto da giorni si parla del possibile ritorno di Giampaolo Pazzini. Il bomber di Pescia è andato via dalla Liguria a gennaio del 2011, l’anno della retrocessione, dietro il pagamento di 19 milioni di euro, 12 più il cartellino di Biabiany. Quest’anno per il Pazzo è stato molto difficile, pochi gol, solo 5 e soprattutto la mancata fiducia degli allenatori che si sono susseguiti sulla panchina dell’Inter. La trattativa per un ritorno del Pazzo è difficile, ma la Sampdoria ci proverà. Come? Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net da fonti vicine alla società ligure, il club doriano chiederà all’Inter il prestito del giocatore con ingaggio pagato a metà dalle due squadre. Un affare stile Pandev tanto per intenderci, con il macedone prestato in questa stagione dall’Inter al Napoli con ingaggio pagato a metà. Il Napoli a fine stagione ha poi trovato l’accordo con l’Inter per l’ingaggio del giocatore a 8 milioni di euro. L’Inter potrebbe anche accettare la proposta della Sampdoria anche perchè i nerazzurri sono convinti che il giocatore a Genova potrebbe tornare a essere il bomber di qualche stagione fa. Pazzini tornerebbe volentieri nel club blucerchiato dove è stimato sia come giocatore che come uomo. A differenza di Cassano lui non ha avuto grossi scontri con il presidente Garrone o con la dirigenza blucerchiata. Non solo, i tifosi stravedono ancora per lui per questo potrebbero decidere di accogliere con affetto il loro ex bomber.

Pazzini sarebbe davvero un colpo grosso per la Sampdoria. Il club ligure potrebbe presentarsi ai nastri di partenza del campionato con un attaccante da 15-20 gol a stagione. In maglia blucerchiata ha segnato sempre tanto, per Ferrara sarebbe l’ideale per l’attacco magari assieme a Insigne, giovane attaccante di proprietà del Napoli che piace tantissimo al tecnico ex Under 21.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori