CALCIOMERCATO/ Inter, Pasqualin: Cassano-Pazzini? Si può fare, ma alla pari (esclusiva)

- int. Claudio Pasqualin

CLAUDIO PASQUALIN ha commentato la possibilità circolata in queste ore: uno scambio Cassano-Pazzini tra le due milanesi, con annesso conguaglio di dieci milioni da parte del Milan.

cassano_piqueR400
Antonio Cassano, 29 anni, e Gerard Pique, 25, a duello nella sfida del gruppo C (INFOPHOTO)

Nuova pazza ipotesi di calciomercato, confermata anche dall’esperto Gianluca Di Marzio: Milan e Inter stanno pensando a uno scambio di attaccanti, che coinvolgerebbe Pazzini e Cassano. Premesse: Giampaolo Pazzini, dopo le dichiarazioni a sorpresa rilasciate dal palco di Pinzolo, vive da separato in casa alla Pinetina. Di fatto è fuori rosa: non è stato mai utilizzato da Stramaccioni, non rientra nella lista dell’Europa League e la sua partenza è ormai prossima. Dall’altra parte, Antonio Cassano, parte integrante del progetto di Allegri ma scottato delle cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva, che gli hanno procurato il cosiddetto mal di pancia. Dalle sponde opposte del naviglio sfumano i primi segnali di calciomercato: con il clamoroso scambio i rossoneri otterebbero la prima punta d’area di rigore che stanno cercando; l’Inter invece un giocatore in grado di completare così l’attacco. Magagna: l’Inter, per pareggiare i prezzi, vorrebbe anche un conguaglio di 10 milioni di Euro. Questo potrebbe rallentare se non annacquare l’operazione, se è vero che Galliani non ha intenzione di mettere sul piatto una cifra simile nemmeno per il sogno proibito Kakà. Sulla fattibilità dell’operazione, prima ancora che sulla convenienza a livello prettamente tecnico, abbiamo interpellato l’avvocato Claudio Pasqualin, storico procuratore calcistico. Ecco le sue parole, nell’intervista esclusiva rilasciata a Ilsussidiario.net:

Cosa ne pensa dello scambio Pazzini-Cassano?

E’ un’operazione possibile, in un calciomercato attanagliato dalla crisi, dove anche quest’anno vige la regola del mai dire mai, dove anche le operazioni più impensabili si realizzano. Credo che Inter e Milan ci stiano effettivamente pensando, e che i prossimi giorni saranno decisivi perchè l’affare vada eventualmente in porto.

Ma il Milan potrebbe davvero aggiungere dieci milioni di conguaglio?

A queste condizioni no, certamente Galliani non ha mai neanche pensato ad un’offerta del genere. Nelle eventuali intenzioni del Milan questa è un’operazione da fare alla pari, senza esborsi, oneri maggiori. E’ solo un discorso tecnico: il Milan potrebbe avere più bisogno di Pazzini e l’Inter di Cassano, il punto è quello.

Se lo scambio non dovesse concretizzarsi, Cassano e Pazzini potrebbero tornare alla Sampdoria?

No, direi proprio di no, mi sentirei di escludere questa ipotesi. Intanto perché la Sampdoria ha preso Maxi Lopez, e poi sul ritorno di Cassano Garrone è stato molto esplicito. Ha detto che non se ne parla, ed è una persona seria, che non parla a caso.

Se i due si muoveranno resteranno sulla linea delle grandi?

Sono giocatori da squadre di primo livello, questo è sicuro.

 

(Carlo Necchi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori