DIRETTA LIVE/ Vaslui-Inter (andata preliminari Europa League): la partita in temporeale

- La Redazione

La diretta di Vaslui-Inter, gara di andata del turno playoff di Europa League: segui e commenta la partita degli uomini di Stramaccioni in temporeale a partire dalla ore 20.45

palacio_inter_vaslui400
Rodrigo Palacio a Pinzolo l'anno scorso (Infophoto)

Vaslui-Inter è la partita di andata del turno playoff di Europa League. La gara è importantissima per l’Inter che vuole accedere alla fase a gironi dell’Europa League. I nerazzurri sono chiamati a vincere stasera per ipotecare la qualificazione: sappiamo quanto sia importante fare risultato fuori casa con la regola dei gol in trasferta. Per questo l’Inter deve comunque puntare a segnare uno o più gol per avvantaggiarsi in vista del ritorno casalingo. Di contro i rumeni del Vaslui, squadra insidiosa che punterà alla vittoria davanti al proprio pubblico per poi giocarsi le sue chances a viso aperto a San Siro. Un eventuale risultato di parità tra Vaslui ed Inter lascerebbe aperto il discorso qualificazione, anche se un pareggio con gol avvantaggerebbe l’Inter. Vaslui-Inter inizierà alle ore 20.45, l’arbitro del match sarà l’olandese Nijhuis.

Il Vaslui ha avuto accesso diretto al turno playoff dell’Europa League. Si tratta di una formazione insidiosa che nell’ultimo campionato rumeno è arrivata ad un passo sala vittoria del titolo, preceduta di un solo punto dal Cluj campione. Quest’anno il Vaslui è partito peggio nel torneo nazionale: dopo 5 giornate i ragazzi di mister Sumudica sono sesti in classifica con un ruolino di 2 vittorie, altrettanti pareggi ed una sconfitta, con 8 gol fatti e 5 subiti. Globalmente il Vaslui è una squadra solida che non concede troppo: anche lo schieramento di stasera sarà presumibilmente accorto in fase difensiva (clicca qui per le probabili formazioni di Vaslui-Inter). Attenzione a Lucian Sanmartean, centrocampista offensivo di 32 anni che solitamente ha in mano le redini offensive della quadra. Segnaliamo due talenti che l’Inter dovrà tenere d’occhio. Il primo è Liviu Antal, mezzala adattabile anche sull’esterno destro. Classe 1989 e già nel giro della nazionale rumena, è dotato di buona tecnica individuale e visione di gioco. L’altro è Nicolae Stanciu, fantasista di ventun anni che questa sera sarà probabilmente arretrato sulla linea dei centrocampisti. L’Inter dovrà fare particolare attenzione: l’esperienza con l’Hajduk Spalato ha insegnato che non si può abbassare la guardia neanche con un cospicuo margine di vantaggio. Le squadre come il Vaslui puntano molto su queste sfide per regalare ai propri tifosi un’impresa storica e per ottenere soldi e visibilità internazionale. D’altro canto i nerazzurri puntano ad arrivare più in fondo possibile in Europa League. Dopo aver passato il terzo turno preliminare con qualche brivido imprevisto l’Inter si appresta ad affrontare l’ultimo ostacolo prima della fase a gironi. Per la sfida di stasera Stramaccioni non potrà ancora contare sui nuovi innesti Cassano e Gargano, oltre che sugli infortunati Handanovic (gioca Castellazzi), Mbaye, Obi e Longo. Ora è il momento di lasciare la parola al campo: Vaslui-Inter sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori