PROBABILI FORMAZIONI/ Vaslui-Inter: le ultime novità (andata playoff Europa League)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Vaslui-Inter, andata dei playoff di Europa League: il calcio d’inizio è previsto per le ore 20.45 in Romania, nerazzurri senza Handanovic e con Maicon

inter_koperR400
Foto Infophoto

Questa sera torna in campo l’Inter per la gara di andata del turno playoff di Europa League. Dopo gli ultimi botti di calciomercato i nerazzurri guardano con rinnovato entusiasmo alla stagione appena cominciata; tuttavia questa sera né Antonio Cassano né Walter Gargano scenderanno in campo: si sono uniti al gruppo solo da poco e Stramaccioni ha preferito lasciarli a Milano. Stasera si gioca Vaslui-Inter: i rumeni rappresentano un avversario sicuramente insidioso, con discrete individualità ed una buona organizzazione di squadra. Ciononostante non c’è discorso di sorta che tenga: l’Inter è chiamata a vincere per ipotecare la qualificazione alla fase a gironi di Europa League, competizione che i nerazzurri possono puntare a vincere. L’arbitro di Vaslui-Inter sarà l’olandese Bas-Nijhuis, il fischio d’inizio è previsto per le ore 20.45. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Vaslui-Inter.

Il Vaslui di mister Marius Sumudica si schiererà in un 4-4-1-1 accorto a non scoprirsi e compatto. Davanti al portiere Coman agiranno i terzini Milanov (destra) e Salageanu (sinistra) e i centrali Celeban e Varela. A centrocampo le ali saranno il brasiliano Cauè a destra e il talento Niculae Stanciu (classe 1993) a sinistra. Particolare attenzione andrà prestata proprio a Stanciu, uno dei giovani più interessanti del calcio rumeno. Si tratta di un numero 10 moderno, allargabile sulla fascia per particolari esigenze tattiche come nel caso di stasera. Non è lui tuttavia il faro della squadra: lo status spetta a Lucian Sanmartean, centrocampista offensivo di trentadue anni che negli ultimi due anni si è imposto in Romania come uno degli elementi migliori del campionato. Sarà lui a supportare l’unica punta, il vecchio volpone Marous Niculae, che ha già avuto modo d’assaggiare l’Europa nelle peregrinazioni precedenti (Sporting Lisbona e Standard Liegi tra le altre). A completare il reparto centrale saranno invece il mastino N’Doye e la mezzala Antal, altro elemento interessante classe 1989. Vediamo come dovrebbe rispondere l’Inter.

I nerazzurri schiereranno Castellazzi tra i pali, visto l’infortunio di Handanovic al menisco. Davanti all’esperto portiere milanese sarà probabilmente albero di Natale, 4-3-2-1 con Sneijder e Palacio alle spalle di Milito. Difesa: in bilico…

…tra Real Madrid e Manchester City Maicon dovrebbe giocare, che sia questa la sua ultima partita in nerazzurro? A sinistra, tappeto rosso per capitan Zanetti che tocca stasera le 800 presenze ufficiali con la maglia dell’Inter. Al centro fiducia a Ranocchia cui verrà affiancato Silvestre, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Samuel. Centrocampo a tre con Cambiasso affiancato da Guarin e Mudingayi, mentre come detto in attacco Milito sarà supportato da Sneijder e Placio. Panchina almeno inizialmente per Nagatomo, se davvero sarà impiegato Maicon, e Coutinho. Nelle pagine successive le probabili formazioni di Vaslui-Inter.

Valsui (4-4-1-1): Coman; Milanov, Celeban, Varela, Salageaniu; Cauè, N’Doye, Antal, Stanciu; Sanmartean; Niculae.

In panchina: Catalin, Cordos, Charalambous, Costin, Buhaescu, Zsiga, Sburlea. All.Sumudica.

Inter (4-3-2-1): Castellazzi; Maicon, Silvestre, Ranocchia, Zanetti; Guarin, Cambiasso, Mudingayi; Palacio, Sneijder; Milito.

In panchina: Belec, Samuel, Juan Jesus, Jonathan, Nagatomo, Coutinho, Livaja. All.Stramaccioni.

Indisponibili: Handanovic, Mbaye, Obi, Longo.

 

Arbitro: Nijhuis (Olanda)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori