CALCIOMERCATO/ Inter, per Maicon rispunta il City. Preso un giovane norvegese

- La Redazione

Il terzino brasiliano dell’Inter è destinato a lasciare Appiano Gentile anche se la meta resta incerta. Il Real è in agguato ma intanto rispunta il Manchester City di Mancini

Maicon
Maicon è stato inserito dall'Inter nella lista Uefa (Infophoto)

Ha la valigia in mano ormai da mesi Maicon, ma la sua prossima meta resta a tutt’oggi ignota. Il Colosso è in partenza da corso Vittorio Emanuele e anche ieri, se ancora vi erano dei dubbi, si è avuta l’ennesima conferma. Il terzino verdeoro non è stato convocato per la sfida in programma questa sera a Pescara, contro la neopromossa allenata da Stroppa. Una sorpresa per il brasiliano, che resta così a Milano e che probabilmente ha salutato per l’ultima volta il campo con la maglia dell’Inter durante la recente sfida contro il Vaslui. Dicevamo però di un futuro molto incerto per il ragazzo che a Milano ha vinto tutto ciò che poteva. Nelle ultime ore si sarebbe rifatto vivo il Manchester City, nonostante l’allenatore dei Citizens, Roberto Mancini, abbia confessato: “Acquistai Maicon quando allenavo l’Inter: adesso lui è un giocatore dei nerazzurri. Nessun interesse da parte nostra, non adesso”. Chiaro che quel “non adesso” nasconde un nuovo mondo, e apre ad una possibile operazione last minute, nelle battute conclusive del calciomercato estivo. Non è un mistero che l’allenatore dei Citizens abbia chiesto rinforzi per competere nuovamente con il Manchester United e andare avanti in Champions League oltre lo scoglio dei gironi; parlava di centrocampisti Mancini, questo è vero, ma uno come Maicon fa sempre comodo. I campioni della Premier League inglese avrebbero messo sul piatto 4,5 milioni di euro a fronte però di una richiesta da parte di Massimo Moratti di almeno 8 milioni. Le parti sono notevolmente distanti ma sicuramente c’è un qualcosa su cui lavorare. Non è da escludere che alla fine si possa raggiungere un’intesa a metà, magari un’offerta attorno ai 6 milioni più bonus che possa fare tutti felici e contenti, giocatore compreso. Nel frattempo il Real Madrid rimane sullo sfondo. Josè Mourinho è il primo estimatore del terzino destro verdeoro e l’agente sta intensificando i contatti con le Merengues nelle ultime ore. Il Real è la prima scelta di Maicon proprio per una questione affettiva nei confronti del suo ex allenatore, ma dalla Casa Blanca non è ancora arrivata alcuna offerta ufficiale. Il presidente Florentino Perez è infatti un po’ restio all’idea di puntare su un calciatore evidentemente in parabola discendente, vorrebbe valorizzare i giocatori già in squadra e in particolare Alvaro Arbeloa, terzino destro che ha fatto bene nell’ultima stagione fino a guadagnarsi un posto da titolare nella Spagna campione d’Europa. Sono attese novità a brevissimo, probabilmente già a partire da lunedì potrebbe esservi la svolta: il Real Madrid resta alla finestra (clicca qui per approfondire). La cessione di Maicon e quella eventuale di Juan Jesus potrebbero aprire al ritorno di Andreolli ad Appiano Gentile. Intanto il dt Marco Branca continua a lavorare sui giovani.

Dal Brondby sbarcherà a breve il regista classe 1994 Patrick Olsen, nazionale danese Under 20, che andrà ad aggregarsi alla Primavera. Se diventerà un ottimo giocatore sulla scia dei vari Balotelli, Destro e Longo, solo il tempo ce lo dirà.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori