PROBABILI FORMAZIONI/ Pescara-Inter, ultime novità (1a prima giornata Serie A)

- La Redazione

La nuova Inter 2012-2013, carica di giocatori sbarcati durante l’estate, esordirà questa sera allo stadio Adriatico contro il Pescara. Stramaccioni getta nella mischia Gargano da subito

Guarin_e_Stramaccioni
Andrea Stramaccioni, allenatore Inter (Foto Infophoto)

Grande attesa per l’esordio in campionato dell’Inter. La grande decaduta, protagonista in negativo della stagione 2011-2012 conclusa con l’accesso ai preliminari di Europa League, affronta la nuova stagione con una squadra profondamente rinnovata, carica di volti nuovi e soprattutto con Antonio Cassano, l’ultimo dei tanti acquisti della società meneghina. Il fantasista di Bari Vecchia potrebbe addirittura esordire dal primo minuto anche se è più probabile che faccia la propria comparsa in campo durante la ripresa. Il Pescara invece si riaffaccia in serie A per la prima volta dal 1992-93. Pescara-Inter si giocherà allo stadio Adriatico, l’arbitro sarà il signor Guida mentre il calcio d’inizio è previsto per le ore 20.45. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Pescara-Inter.

Grande attesa anche in casa Pescara, che torna dopo vnet’anni anni nella massima serie, e che appare una squadra profondamente rinnovata rispetto a quella di Zeman, che ha conquistato la promoizione durante la scorsa stagione. Il giovane Stroppa, all’esordio su una panchina di Serie A, schiererà un 4-3-3 con Perin fra i pali, difesa composta da Zanon, Romagnoli, Marco Capuano e Balzano. A centrocampo Nielsen, Colucci, e Cascione, dietro al trio d’attacco formato da Weiss, Jonathas, Caprari. Infermeria abruzzese quasi sgombra ad eccezione del solo Crescenzi, che ne avrà ancora per circa una settimana. Assente Brosco, infine, per squalifica.

Andrea Stramaccioni dovrebbe schierare l’albero di Natale, il 4-3-2-1, con Castellazzi in porta (a sostituire l’infortunato Handanovic), sulla destra Javier Zanetti, al posto del non convocato e partente Maicon, con Yuto Nagatomo sulla sinistra. La corsia mancina sarà presto l’ufficio dal neo-acquisto Pereira ma l’uruguagio ex Porto deve ultimare le pratiche per il trasferimento e di conseguenza sarà indisponibile per la sfida dell’Adriatico. A centro difesa invece la coppia Silvestre-Ranocchia, con Samuel che dovrebbe partire dalla panchina in quanto non ancora al 100%. Reparto di mezzo con Guarin, Cambiasso e Gargano, uno dei tanti volti nuovi di questa Inter 2012-2013. Infine l’attacco, con Sneijder e Coutinho a danzare sulla linea della trequarti dietro alla prima punta Diego Milito. Indisponibili, oltre ad Handanovic, anche Mariga, Ricky Alvarez, Chivu, Obi, Stankovic e Mudingayi. Fermo ai box per squalifica Rodrigo Palacio, che dovrà rimandare il suo esordio in Serie A alla seconda giornata, mentre in panchina si accomoderanno i vari Belec, Cincilla, Samuel, Jonathan, Juan Jesus, Cassano, Livaja, Longo, Mbaye, Bianchetti, Benassi e Duncan.

Pescara (4-3-3): Perin; Zanon, Romagnoli, M.Capuano, Balzano; Nielsen, Colucci, Cascione; Weiss, Jonathas, Caprari.

A disp.: Anania, Cosic, Terlizzi, Bocchetti, Chiaretti, Bjarnason, Blasi, Celik, Abbruscato, Quintero, Ragusa, Brugman. All.: Stroppa.

Squalificati: Brosco (1)

Indisponibili: Crescenzi

 

 

Inter (4-3-2-1): Castellazzi; Zanetti, Silvestre, Ranocchia, Nagatomo; Guarin, Cambiasso, Gargano; Sneijder, Coutinho; Milito.

A disp.: Belec, Cincilla, Samuel, Jonathan, Juan Jesus, Cassano, Livaja, Longo, Mbaye, Bianchetti, Benassi, Duncan All.: Stramaccioni.

Squalificati: Palacio (1)

Indisponibili: Mariga, R.Alvarez, Chivu, Handanovic, Obi, Stankovic, Mudingayi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori