CALCIOMERCATO/ Genoa, caos Velazquez, la palla passa alla Fifa?

- La Redazione

Non si sblocca la situazione fra il Genoa e l’Independiente riguardante il giovane difensore argentino Velazquez. È molto probabile che alla fine sia la Fifa a sbrogliare la matassa

enrico_preziosi_genoa_r400
Enrico Preziosi (Infophoto)

CALCIOMERCATO GENOA – In casa Genoa continua la telenovela di mercato legata a Julian Velazquez, difensore argentino 22enne il cui futuro è a tutt’oggi davvero incerto. La sensazione è che la situazione non si sbloccherà da qui a breve e che siamo solamente all’inizio di una lunga vicenda. Per chi si fosse perso qualche puntata di questa telenovela, ecco gli ultimi risvolti: il club guidato da Enrico Preziosi è assolutamente certo di aver tesserato il talento albiceleste ma l’Independiente sembra pensarla diversamente, e continua a considerare il diretto interessato un proprio calciatore tanto che nella notte è stato annunciato in campo contro il Quilmes. Anche lo stesso ragazzo non sembra capirci granché in tutto questo caos e uscendo di recente allo scoperto ha esclamato: «Ero molto confuso durante il caso scoppiato con il Genoa, ho deciso di chiedere aiuto alla mia famiglia, a chi mi sta vicino e al mio agente. Alla fine, quel che volevo con tutte le mie forze era tornare in Argentina». Rientrato in Argentina, almeno per il momento, ha trovato l’accoglimento del presidente Javer Cantero, che lo ha abbracciato virtualmente con un tweet: «Siamo tutti felici di averlo con noi, questa è casa sua». La sensazione però, come dicevamo prima, è che la vicenda non sia ancora definitivamente conclusa. Velazquez è stato acquistato dal club ligure in data 12 luglio per una cifra che si aggira attorno ai 3,5 milioni di euro. Peccato però che secondo quanto racconta l’Independiente la prima tranche del pagamento non sarebbe giunta a destinazione in tempo concordato e di conseguenza sarebbe scattata in automatico la clausola di rescissione. Tale situazione viene però seccamente smentita dal patron del Grifone, Enrico Preziosi, sicuro al 100% che la trattativa sia andata a buon fine: «Credo che l’Independiente abbia interesse a non far tesserare il giocatore – racconta uno stizzito Preziosi ai microfoni di Sky Sport24 – Ma arriverà il transfer e tutto si risolverà. Anche perché è del Genoa, in senso definitivo». Visto questo scontro fra il Genoa, convinto di aver agito nel rispetto delle normative internazionali e soprattutto di aver adempiuto a tutti gli obblighi contrattuali, e il club argentino, è molto probabile che il caso venga risolto dalla Fifa.

Toccherà alla Federazione trovare il bandolo della matassa e nel frattempo De Canio attende fiducioso che la vicenda si concluda in maniera positiva. Il Genoa è a corto di difensori e contro il Catania è sceso in campo il giovane Sampirisi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori