CALCIOMERCATO/ Inter, Ascari (ag.FIFA): Rocchi acquisto ok, Lichnovsky nel mirino, Paulinho arriverà se… (esclusiva)

- int. Eugenio Ascari

Eugenio Ascari, agente FIFA esperto di calcio sudamericano, parla delle possibili mosse di mercato dell’Inter, da Paulinho al baby Lichnovsky, fino all’imminente acquisto di Rocchi

paulinho_mondiale_clubR400
Paulinho, campione del Mondo con il Corinthians (Infophoto)

L’Inter sembra aver finalmente trovato il suo (vice) Principe azzurro, e prima ancora che si apra la sessione del mercato di gennaio. Tommaso Rocchi sarà a ore un nuovo giocatore dell’Inter: un’operazione discussa dai tifosi, per l’inoltrata età del giocatore, ma che porterà in dote 99 gol in serie A, che sul mercato non sono così reperibili. Rocchi è il nome forte delle ultime ore in casa Inter, dove però si continua a guardare al Sudamerica. L’obiettivo numero uno sembra essere ancora il brasiliano Paulinho, al centro di una sorta di tormentone. Dal Brasile il giocatore ha recentemente fatto sapere di non volersi muovere, eppure in Italia si continua a parlare della trattativa tra l’Inter e il Corinthinans per portarlo in serie A. Ma attenzione perché l’America Latina potrebbe riservare un acquisto a sorpresa: quello di Igor Lichnovsky, giovanissimo difensore centrale (classe 1994) dell’Universidad de Chile. Si tratta di uno dei talenti più promettenti del calcio sudamericano, e l’Inter potrebbe bruciare i tempi, nella speranza che ripeta le gesta del coetaneo Marquinhos che alla Roma sta giocando molto bene. Per parlare di Lichnovski e delle future mosse dell’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Eugenio Ascari, agente FIFA esperto di calcio sudamericano. Ecco le sue impressioni:

Lichnovsky ha passaporto comunitario per via di parenti polacchi: può essere un acquisto a sorpresa da parte dell’Inter per il mercato di gennaio? A gennaio Lichnovsky giocherà i Mondiali Under 20 in programma a Mendoza. Quasi sicuramente qualche osservatore dell’Inter seguirà la manifestazione: sarà l’occasione per valutare i progressi del difensore centrale cileno nell’ultimo anno. E’ un giocatore che l’Inter ha già seguito in passato, è giovanissimo e ha ancora grossi margini di miglioramento. E’ normale che l’Inter l’abbia messo nel mirino.

L’interessamento dell’Inter per Lichnovsky è già sfociato in una trattativa con l’Universidad de Chile, magari per giugno? Questo non lo so. Lichnovsky è un calciatore bravo, come ce ne sono tantissimi. Non so se si può definire un reale obiettivo dell’Inter: si è vociferato che i nerazzurri l’abbiano seguito e fatto seguire, ma da qui a dire che lo andranno ad acquistare c’è una buona differenza. 

Per Paulinho arrivano indicazioni contrastanti: in Brasile sembra irremovibile, in Italia se ne parla sempre come acquisto probabile. Qual è la verità? Paulinho all’Inter non è solo un gioco della stampa perché l’Inter, per bocca dei suoi dirigenti, e lo stesso Paulinho hanno più volte confermato l’interessamento. Sia Paulinho che Piero Ausilio hanno confermato di essersi incontrati, di aver avuto abboccamenti. Quindi sicuramente la trattativa è reale, perché Branca e Ausilio hanno viaggiato in Brasile e fissato appuntamenti per incontrare e conoscere di persona il giocatore.

Paulinho è l’acquisto che può dare una svolta alla stagione dell’Inter? Diciamo che anche Stramaccioni ha confermato di volerlo, perché il centrocampista che farebbe fare il salto di qualità, darebbe forza e dinamicità al centrocampo.

Quindi non è incedibile per il Corinthians? No perché nel frattempo la società brasiliana ha acquisito il cinquanta per cento della titolarità dei diritti del calciatore, e soprattutto ha fissato una clausola rescissoria da 15 milioni di euro. Diciamo che il Corinthians non vuole fare sconti, però c’è una soluzione.

Ovvero?

Se l’Inter riuscisse a incassare cedendo giocatori importanti, Sneijder in primis, potrebbe sedersi al tavolo e convincere il Corinthians a cedere Paulinho. In breve, se l’Inter offre 15 milioni il club brasiliano sarebbe costretto a cederlo.

Eppure il diretto interessato tentenna… E’ vero, lui ha dichiarato che gli piacerebbe rimanere in Brasile per preparare il prossimo mondiale. Vero è anche che Paulinho stesso ha dichiarato che la società con cui ha avuto contatti più avanzati è stata l’Inter, che lo ha voluto conoscere e lo ha lusingato di più. Se arriverà l’offerta giusta Paulinho accetterà Milano.

Come giudica l’imminente arrivo di Tommaso Rocchi dalla Lazio? Servirebbe soprattutto per tamponare la falla dietro Milito momentaneamente. Rocchi ha 35 anni, l’Inter gli ha offerto un contratto semestrale perché lui sembra già d’accordo con la Lazio, che lo inserirà nell’organigramma dirigenziale dalla prossima stagione. E’ una soluzione low cost, che riguarda un calciatore collaudato, serio, che ha sempre risposto nella maniera giusta quando chiamato in causa. E’ un acquisto che ha senso, potrebbe rivelarsi un nome giusto.

 

(Carlo Necchi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori