PROBABILI FORMAZIONI/ Inter-Pescara: notizie alla vigilia (serie A, ventesima giornata)

Ecco tutte le notizie sulle probabili formaziopni alla vigilia di Inter-Pescara, anticipo della ventesima giornata che si annuncia delicato per i nerazzurri di Stramaccioni…

11.01.2013 - La Redazione
cassano_schiena_esulta
Antonio Cassano (Infophoto)

Partita delicata domani sera per la squadra di Stramaccioni domani sera: l’anticipo del sabato alle ore 20.45 sarà Inter-Pescara a San Siro. Per i nerazzurri l’unico risultato possibile sarà la vittoria, necessaria per rialzarsi dopo un periodo difficile che ha avuto effetti negativi anche in classifica, ma non sarà facile portare a casa i tre punti per almeno due motivi: i grossi problemi di formazione e il momento del Pescara, che è reduce da due vittorie consecutive (6 punti contro 1 solo per l’Inter nelle stesse giornate). Dunque la pressione sarà tutta sulla formazione di casa, mentre i ragazzi di Bergodi potranno giocare con più serenità grazie ad una classifica che è decisamente migliorata nelle ultime giornate. Condizione che potrebbe essere ideale per bissare il colpaccio di Firenze. I nerazzurri invece dovranno mettere in campo grande voglia di vincere, consapevoli dei rischi a cui potrebbe portare questo incontro se non terminasse con il segno “1” in schedina. Dunque, per analizzare al meglio la situazione delle due squadre, andiamo a vedere quali sono le ultime notizie.

Quello che arriva da Appiano Gentile è un bollettino di guerra: ieri si è fermato anche Walter Gargano, e dunque difesa e centrocampo sono in totale emergenza, con l’unica buona notizia del rientro di Gaby Mudingayi – che sarà subito costretto a giocare da titolare, così come il giovanissimo Alfred Duncan. Infatti Esteban Cambiasso scalerà per necessità in difesa al fianco del rientrante Christian Chivu e del ripescato Matias Silvestre, mentre l’unico reparto al completo è l’attacco. Ma l’allenatore Andrea Stramaccioni non dovrebbe rischiare il tridente in queste condizioni, dunque Rodrigo Palacio si dovrebbe accomodare in panchina, con il solo Antonio Cassano ad assistere Diego Milito, al rientro dopo lo stop di Udine.

Il morale è certamente molto più alto tra gli abruzzesi, che a cavallo della sosta hanno ottenuto due vittorie fondamentali. Gli indisponibili sono solamente due – lo squalificato Togni e l’indisponibile Cosic – e quindi paradossalmente l’allenatore Cristiano Bergodi avrà più scelta per la formazione rispetto al collega nerazzurro. Il suo unico vero dubbio però dovrebbe essere quello tra Giuseppe Colucci ed Emmanuel Cascione a centrocampo, con il primo favorito per una maglia da titolare. In attacco spazio alla coppia formata dal brasiliano Jonathas e dallo svedese Mervan Celik. Già con il Milan il Pescara ha fatto molto bene a San Siro: se farà gol soltanto nella porta giusta, occhio alle sorprese…

 

Handanovic; Silvestre, Cambiasso, Chivu; Zanetti, Guarin, Duncan, Mudingayi, Pereira; Cassano, Milito. All. Stramaccioni.

A disp.: Belec, Bianchetti, Jonathan, Mariga, Benassi, Romanò, Palacio, Livaja.

Squalificati: Juan Jesus, Ranocchia.

Indisponibili: Samuel, Nagatomo, Obi, Stankovic, Gargano, Coutinho, Alvarez.

Perin; Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto; Nielsen, Colucci, Bjarnason; Weiss; Jonathas, Celik. All. Bergodi.

A disp.: Pelizzoli, Zanon, Romagnoli, Bocchetti, Cascione, Blasi, Caprari, Abbruscato, Vukusic, Falso.

Squalificati: Togni.

Indisponibili: Cosic.

 

Arbitro: Russo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori