CALCIOMERCATO/ Inter, Paulinho: Alvarez contropartita, ma il Corinthians vuole… (esclusiva)

- La Redazione

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, l’Inter vorrebbe abbassare l’esborso economico del cartellino di Paulinho inserendo Alvarez nell’operazione di mercato

paulinho_mondiale_clubR400
Paulinho, campione del Mondo con il Corinthians (Infophoto)

Andrea Stramaccioni é stato molto chiaro su quali siano le sue idee riguardo il centrocampo dell’Inter ora che Wesley Sneijder si è accasato in Turchia. Il ricorso al mercato per l’Inter non è un obbligo, soprattutto se non sono garantite certe condizioni tecniche. Strama, infatti, non manca mai di dichiarare due semplici ma importanti concetti. Il primo è che l’Inter era una squadra disegnata intorno a Sneijder (non in quanto tale, ma come Campione con determinate caratteristiche) e che quindi sul mercato ora non chiede altri giocatori se non di caratteristiche paragonabili a quelle dell’olandese o molto diverse da quelle di tutti gli altri centrocampisti in rosa, per poter ridisegnare tatticamente la squadra in modo più equilibrato affidandosi in avanti all’estro di Palacio e Cassano.
Vero è che Stramaccioni vuole Schelotto e sicuramente riuscirà ad allenarlo, ma adesso c’è da prendere un centrocampista importante, un grande giocatore per il centrocampo. Il sogno di mercato dell’Inter si chiama Paulinho, centrocampista brasiliano classe ’88 che gioca nel Corinthians e a dicembre ha vinto il Mondiale per Club battendo il Chelsea. L’Inter riproverà a puntare sul calciatore sudamericano ma il Corinthians vuole almeno 16 milioni di euro. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, l’Inter vorrebbe abbassare l’esborso economico del cartellino di Paulinho inserendo Ricardo Alvarez, trequartista/centrocampista argentino classe ’88 che non ha fatto bene in Italia in questo anno e mezzo. Arrivato due estati fa dal River per circa 12 milioni di euro, Alvarez ha dimostrato palesi limiti dal punto di vista della mobilità. L’Inter vorrebbe sacrificare l’argentino ma per il momento ha ricevuto solo ipotesi di prestito da parte di molti club sudamericani in particolare dal River Plate. Ma il problema è che il Corinthians non pensa al giocatore argentino bensì a Philippe Coutinho, trequartista brasiliano classe ’92 che l’Inter ha prelevato qualche anno fa dal Vasco da Gama. Coutinho non sta trovando molto spazio nell’Inter di Stramaccioni ma il tecnico romano non vuole assolutamente perdere il brasiliano e la società non vuole cederlo a titolo definitivo. Ma Coutinho è l’unico giocatore che potrebbe sbloccare l’affare Paulinho, l’Inter dovrà decidere se sacrificare il ragazzo sudamericano o puntare su altri giocatori in vista della prossima stagione. Paulinho però vuole capire bene quale sarà il proprio futuro visto che da tempo si parla di un’offerta da parte dell’Inter.

Paulinho è un calciatore dotato di qualità e quantità, il suo arrivo all’Inter cambierebbe sicuramente la squadra di Stramaccioni visto che si tratterebbe di un rinforzo di grande livello. Moratti proverà a fare un grande sforzo.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori