CALCIOMERCATO/ Inter, si cerca Biglia: sarà lui il nuovo regista? (esclusiva)

- La Redazione

Il regista dell’Anderlecht Lucas Biglia, classe ’86, piace molto all’Inter che è alla ricerca di un centrocampista di qualità per il proprio centrocampo in questo mercato di gennaio

biglia_tevez_messiR400
Lucas Biglia, regista Anderlecht (Foto Infophoto)

L’Inter del Triplete perde un altro pezzo. Dopo l’addio di Eto’o, Lucio, Maicon, Julio Cesar e Thiago Motta, ora i nerazzurri hanno dato l’addio anche a un altro ex campione dell’era Mourinho, si tratta di Wesley Sneijder, trequartista olandese che ha trovato l’accordo con il Galatasaray. Con i soldi della cessione di Sneijder l’Inter dovrebbe mettere a segno il colpo Schelotto, esterno destro dell’Atalanta che piace da tempo a Stramaccioni. Classe ’89, all’Inter dovrebbe costare in totale 6,5 milioni di euro. Il diretto interessato, giusto ieri alla presentazione di un negozio gestito da Marco Materazzi non ha affatto smentito l’interesse dell’Inter, anzi, ha fatto intendere come le due società siano ai dettgli finali, e proprio per questo in questo periodo non sta giocando. Attenzione però alla ricerca del regista o centrocampista di qualità. Paulinho costa troppo e difficilmente i nerazzurri riusciranno a prenderlo a gennaio. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, l’Inter starebbe facendo un tentativo per Lucas Biglia, regista argentino con passaporto italiano che ha dichiarato di voler lasciare l’Anderlecht a gennaio dopo aver fatto tanti anni nel campionato belga. Regista classico dai piedi buoni, non velocissimo, ma nel centrocampo di Stramaccioni potrebbe fare bene se “protetto” da alcuni guerrieri del centrocampo. L’Inter lo ha messo nel mirino da tempo ma non ha mai voluto fare il passo ufficiale per l’acquisto del giocatore classe ’86. Le parole di Biglia però hanno riavvicinato il club nerazzurro che adesso ha deciso di fare sul serio. Il problema è che Biglia viene valutato 10 milioni di euro, troppi secondo l’Inter che vorrebbe scendere almeno a 7-8 per chiudere l’affare. L’Anderlecht continua a essere irremovibile ma Branca, direttore dell’area tecnica dell’Inter, è sicuro che riuscirà a strappare uno sconto. Su Biglia però ci sono anche altri club stranieri in particolare in Spagna dove apprezzano il modo di giocare del calciatore. In passato c’è stato anche un piccolo contatto con il Milan ma i rossoneri attualmente hanno altre priorità. Quella dell’Inter invece è l’acquisto di un regista dai piedi buoni capace di pensare immediatamente all’azione successiva. Nell’Inter manca un giocatore con queste caratteristiche, non a caso Andrea Stramaccioni chiede a gran voce un rinforzo in grado di dettare i tempi alla squadra, un regista che a turno l’allenatore nerazzurro fa fare a Cambiasso o Gargano (e al giovane Benassi), tre giocatori che però non hanno le caratteristiche giuste per essere a lungo termine dei playmaker.

Biglia potrebbe essere il rinforzo giusto per il centrocampo a patto che l’Anderlecht possa liberare il giocatore per una cifra inferiore ai 10 milioni di euro. L’Inter in quel caso avrebbe un centrocampo di qualità e quantità.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori