CALCIOMERCATO/ Inter, Tavano (ag. FIFA): Gago affare fattibile, può essere un valore aggiunto (esclusiva)

- int. Diego Tavano

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Diego Tavano, agente FIFA ed esperto di mercato spagnolo, ha parlato del possibile arrivo all’Inter di Fernando Gago, ex centrocampista della Roma.

gago_5_palla
Fernando Gago, 25 anni, centrocampista argentino del Valencia (INFOPHOTO)

I tifosi dell’Inter sicuramente non avranno accolto bene l’arrivo di Mario Balotelli al Milan. In primis perché SuperMario è stato un giocatore nerazzurro e in secondo luogo la grande differenza tra l’acquisto dell’Inter, Tommaso Rocchi, e quello dei rossoneri, ovvero Balotelli: due giocatori completamente diversi con prospettive differenti. Certo l’Inter in questi giorni si è rifatta: ha chiuso per Zdravko Kuzmanovic dello Stoccarda e finalmente è riuscita a mettere le mani su Ezequiel Schelotto. Nel contempo si continua a guardare ai giovani che possono rappresentare il futuro, ma nella rosa nerazzurra manca un giocatore con queste qualità tecnico-tattiche, per questo la dirigenza di Corso Vittorio Emanuele ha iniziato a seguire vari giocatori che potrebbero fare al caso del tecnico romano. Tra i giocatori finiti nel mirino dell’Inter c’è ancora Fernando Gago, centrocampista argentino del Valencia, classe ’86, che ha già giocato nella scorsa stagione in Italia, nella Roma di Luis Enrique. L’agente FIFA Diego Tavano, esperto di calcio spagnolo, in esclusiva a Ilsussidiario.net ha dichiarato: “Gago è un ottimo giocatore, l’Inter potrebbe acquistare il calciatore spagnolo visto che l’affare è fattibile considerata la posizione del giocatore al Valencia. E poi Gago conosce il campionato italiano visto che lo scorso anno ha giocato nella Roma disuptando tra l’altro una buona stagione”. Un acquisto che l’Inter potrebbe portare a termine in tempi molto rapidi visto che Gago ha rotto con il club spagnolo. Il giocatore attende una risposta dall’Inter perché vorrebbe tornare in Italia e dare una mano a un grande club come quello nerazzurro; il problema maggiore per l’Inter potrebbe derivare dall’integrità fisica del giocatore che spesso ha avuto acciacchi che lo hanno fermato. Ma Tavano su questo dichiara: “Lo scorso anno giocò quasi sempre in campionato segno evidente che i problemi fisici sono alle spalle, è normale che un giocatore possa farsi male. Gago è un regista e questo è già un’ottima cosa per l’Inter visto che nella rosa dei nerazzurri non c’è un giocatore con queste caratteristiche. E poi essendo un calciatore argentino potrebbe tranquillamente ambientarsi alla Pinetina visto che ci sono tanti suoi connazionali. Se Stramaccioni ha deciso di puntare su di lui ci sarà un motivo valido”. L’Inter nel frattempo continua la sua caccia al giocatore che sappia dettare i tempi alla squadra e serva gli attaccanti che fanno movimento:

L’ultimo nome individuato è quello di Jaime Valdes del quale si era parlato anche qualche giorno fa: c’è un incontro in programma con il Parma, ma è comunque difficile che il club ducale possa privarsi di un giocatore considerato molto importante.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori