CALCIOMERCATO/ Inter, Thohir è a Milano: Bernat primo colpo? Spunta Carnevalli. Le notizie al 29 novembre

- La Redazione

L’Inter è in pressing su Juan Bernat, giovane terzino sinistro in forza al Valencia e nazionale Under-21 iberico. Intanto spunta il talento brasiliano Lucas Carnevalli del Goias

osvaldo_bottiglietta
Pablo Osvaldo, 28 anni (Infophoto)

Potrebbe essere Juan Bernat il rinforzo per la fascia sinistra di casa Inter. La società di corso Vittorio Emanuele è infatti in pressing da giorni sul giovane talento della nazionale spagnola Under-21 e nelle ultime ore sono giunte importanti dichiarazioni dall’agente dello stesso: «Osservatori nerazzurri lo hanno osservato in alcune delle sue ultime gare e siamo orgogliosi dell’apprezzamento dell’Inter – ha confessato Josè Manuel Tarraga Valero, a FcInterNews.it – un grande club a livello europeo. Con il Valencia Bernat ha un altro anno di contratto ed è difficile che possa partire a gennaio». Un’apertura e nel contempo una chiusura anche se le parole del procuratore di Bernat non possono che far felici i dirigenti nerazzurri. Il Valencia potrebbe infatti decidere di accogliere le proposte per il proprio terzino alla luce dello status contrattuale dello stesso, evitando quindi di doverlo obbligatoriamente cedere in estate. Il valore del classe 1993 di Cullera si aggira attorno ai 3/4 milioni di euro, una cifra che l’Inter potrebbe decidere di investire, visto anche il probabile addio di Alvaro Pereira, nelle ultime ore molto vicino al CSKA Mosca, ma nel mirino anche del Tottenham di Villas Boas.

E chissà che non sia proprio la stellina iberica il primo colpo della nuova Inter formato Thohir. Il magnate indonesiano è sbarcato poco fa fa all’aeroporto di Malpensa (attorno alle ore 9.30) e oggi terrà un vertice con il dt Branca e il ds Ausilio proprio in previsione della finestra di gennaio. Prima di dirigersi verso il centro di Milan, il 43enne asiatico ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni: “Ho alcuni meeting, dalle 14 alle 18 di oggi, poi cenerò con la famiglia Moratti. Domani altri meeting, ma la cosa più importante sarà domenica pomeriggio, quando assisterò al mio primo incontro ufficiale della squadra. Mazzarri? Sì, probabilmente incontrerò anche lui oggi in sede. Mercato? Sì, dovremmo parlarne, sì. La gara di domenica? Sono eccitato per la mia prima volta a San Siro. Ci saranno tanti ex nerazzurri presenti, quasi 50 credo”.

Altro talento sul taccuino del ds Ausilio è Lucas Carnevalli. Si tratta di un giovane brasiliano classe 1995, che milita fra le giovanili del Goias. Il ragazzo è un difensore centrale che sta dando grandi prove in campo e che sembrerebbe ormai prossimo all’approdo in prima squadra. Il giocatore è stato seguito da vicino da alcuni emissari nerazzurri e non è da escludere che nelle prossime settimane venga messa sul piatto una proposta concreta d’acquisto. Sulle sue tracce anche il Genoa di Preziosi, club che potrebbe girare all’Inter il talento classe 1992 Sime Vrsaljko, giovane terzino croato capace di giocare sia a destra quanto a sinistra, e seguito ormai da diversi mesi dalla società di corso Vittorio Emanuele.

Sia Icardi quanto Belfodil potrebbero lasciare l’Inter durante il mercato di riparazione di gennaio. Lo rivela ai nostri microfoni Nicola Binda, giornalista de La Gazzetta dello Sport.

Il presidente dell’Inter, Erick Thohir, rompe gli indugi: non aspetterà il prossimo giugno per un rinforzo di qualità, ma un acquisto importante verrà portato a termine già in occasione del mercato di riparazione di gennaio, pronto a fare il suo esordio ufficiale fra poco più di un mese. Il 43enne tycoon indonesiano è convinto che solo con gli innesti adeguati la sua nuova squadra possa raggiungere l’obiettivo prefissato, la qualificazione alla prossima Champions League, ed attendere l’estate rischierebbe di pregiudicare una nuova stagione. Ecco perché a breve verrà fatto un tentativo per un attaccante di peso, una delle pedine che manca all’Inter formato Walter Mazzarri. Il tecnico toscano può fare affidamento solo su Rodrigo Palacio mentre i vari Icardi, Milito e Belfodil non danno le sicurezze ricercate per svariati motivi. La prima scelta della società di corso Vittorio Emanuele è Pablo Daniel Osvaldo, ex attaccante della Roma sbarcato in estate al Sunderland e già stanco della sua avventura in Premier League. Da più parti si parla di un ritorno in Spagna, all’Atletico di Madrid, ma in realtà l’Inter sembrerebbe essere una delle principali candidate ad accogliere il “ribelle” nazionale italiano.

Osvaldo tornerebbe di corsa in Serie A per prendersi la giusta rivincita nei confronti della Roma nonché dei suoi tifosi, che secondo lo stesso italo-argentino, non l’hanno apprezzato a dovere. Per arrivare all’ex giallorosso l’Inter potrebbe dare vita ad alcune cessioni, a cominciare da quella firmata Alvaro Pereira. Il nazionale uruguagio è ormai in disuso in quel della Pinetina e nelle ultime ore avrebbe ricevuto un’offerta interessante da parte del Cska Mosca. Sul piatto, 8 milioni di euro, che i nerazzurri potrebbero girare subito al Sunderland come anticipo per Osvaldo. Per chiudere la trattativa con gli inglesi dovrebbero bastare altri 7 milioni di euro, per un totale di 15. Soldi che potrebbero essere racimolati da altre partenze, su tutte, quella di Kuzmanovic, che piace a molte società di Serie A e straniere, e occhio anche a Belfodil.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori