Calciomercato Inter/ D.Canovi (ag.FIFA): Thohir-Mazzarri avanti insieme. Castillo è il futuro ma prima… (esclusiva)

- int. Dario Canovi

DARIO CANOVI, agente Fifa, commenta per noi le principali voci di attualità relative al calciomercato dell’Inter: dal futuro di Mazzarri, Cambiasso e Alvarez ai movimenti sulle fasce…

jonathan_dellacasa
Jonathan, ieri in gol (Infophoto)

Cosa succede all’Inter? Quali sono i reali colpi di calciomercato che i nerazzurri cercheranno di mettere a segno a gennaio? Intanto ci sono due conferme, quelle di Ricky Alvarez e dell’allenatore Walter Mazzarri, che stanno dimostrando tutto il loro valore e dovrebbero essere punti fermi anche per il futuro griffato Erick Thohir. Ci si chiede anche se il rigenerato Esteban Cambiasso rinnoverà il contratto, riducendosi magari l’ingaggio. L’Inter è anche alla ricerca di un esterno, visto che sulle fasce si può fare meglio, e sta osservando con interesse il cileno Nicolas Castillo, classe 1993 dell’Universidad Catolica. Su tutti questi temi abbiamo rivolto alcune domande a uno dei più importanti agenti Fifa italiani, Dario Canovi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Come giudica Alvarez? E’ migliorato molto, già Thiago Motta me ne parlava bene in passato. L’anno scorso ha disputato un finale di stagione molto buono e quest’anno si sta confermando. Se riuscirà a migliorare ancora di più, potrebbe diventare veramente un campione di primo livello.

Cambiasso è pronto al rinnovo, magari riducendosi l’ingaggio? Non lo so, sinceramente non mi piace né come giocatore, né come uomo.

E Cassano tornerà nerazzurro? No, credo proprio che il suo tempo all’Inter sia finito, non vestirà più la maglia nerazzurra.

Castillo potrebbe essere il dopo Milito? La cosa ideale sarebbe farlo venire in Italia e parcheggiarlo in qualche squadra, per fargli fare esperienza.

Quale esterno servirebbe all’Inter? Secondo me si dovrebbe aspettare fine campionato e vedere anche la crescita di Jonathan.

Mazzarri rimarrà anche dopo questa stagione? Thohir lo confermerà, sarebbe assurdo fare il contrario. E’ uno dei migliori allenatori in circolazione, ce ne sono pochi come lui. Ha fatto sempre bene in tutte le squadre dove è andato, riuscendo a farle esprimere molto oltre le loro potenzialità.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori