Calciomercato Inter/ Bargiggia: Guarin-Chelsea, chiusura imminente. Ecco cosa c’è dietro (esclusiva)

- int. Paolo Bargiggia

In esclusiva per IlSussidiario.net, Paolo Bargiggia, esperto di calciomercato per SportMediaset, ha parlato dell’affare Guarin-Chelsea con il colombiano vicino alla cessione

guarin_bianca
Fredy Guarin (infophoto)

Domenica 22 dicembre c’è il derby di Milano tra Inter e Milan e potrebbe essere l’ultima partita di Fredy Guarin in maglia nerazzurra. Il colombiano è infatti a un passo dal Chelsea di Mourinho che vorrebbe puntare con decisione sul calciatore sudamericano. L’offerta è vicina a 15 milioni di euro, l’affare potrebbe essere chiuso presto. Uno dei migliori giocatori della rosa pronto ad andare via. Chissà come reagiranno i tifosi dell’Inter che di certo non si aspettano di vedere i migliori giocatori andare via. Thohir ha preso l’Inter da Massimo Moratti, la prima cosa che vorrà sistemare il tycoon indonesiano riguarda il bilancio, i conti dovranno essere perfetti per evitare sorprese. Dell’affare Guarin-Chelsea ne abbiamo parlato con l’esperto di calciomercato di Sportmediaset Paolo Bargiggia in esclusiva per IlSussidiario.net.

Guarin-Chelsea, è davvero vicina la cessione del colombiano? Assolutamente sì, è un affare ormai ben definito che potrebbe chiudersi la prossima settimana.

Come mai proprio Guarin? Credo sia uno dei pochi ad avere mercato e soprattutto il suo addio permetterebbe ad un giovane talento di poter essere lanciato da titolare.

Parla di Kovacic? Esatto, credo sia questa l’interpretazione dei dirigenti nerazzurri, altrimenti onestamente non vedo perché cedere un giocatore come il colombiano.

Il croato infatti ha giocato poco ultimamente… Sì ma ricordiamoci quanto ha speso l’Inter nello scorso gennaio per acquistarlo: più di dieci milioni, un investimento che può essere valorizzato meglio. Nel momento in cui partirà Guarin il croato vedrà aumentato il suo minutaggio, a meno che la società non acquisti un altro centrocampista.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori