Calciomercato Inter/ Casotti: Lucas incedibile. Lavezzi? Ecco perchè può arrivare (esclusiva)

- int. Federico Casotti

FEDERICO CASOTTI, esperto di calciomercato francese, ha parlato della situazione di Lucas Moura, calciatore brasiliano che l’Inter insegue fortemente, ed Ezequiel Lavezzi

lavezzi_rami
(INFOPHOTO)

Ed Ezequiel Lavezzi. Due calciatori che per l’Inter sono diventati un’ossessione, o quasi. La storia insegna che, senza voler scomodare la citazione canora fatta da Adriano Galliani e che ha accompagnato tutta l’estate, certi desideri sono destinati a tornare, magari a non andare mai via; semplicemente rimangono lì, come dei sogni in un cassetto buio, che improvvisamente si può riaprire. Per i nerazzurri è così con i due sopra citati. Storie simili e anzi quasi uguali: Massimo Moratti li aveva trattati entrambi, per il Pocho sembrava essere in grande vantaggio mentre addirittura l’esterno brasiliano era stato bloccato prima che arrivasse il Paris Saint Germain, l’asticella del prezzo si alzasse e l’Inter uscisse dalla competizione economica, impossibilitata a rilanciare l’offerta dello sceicco di stanza a Parigi. Per Lavezzi sostanzialmente la stessa cosa: c’era una clausola rescissoria da circa 30 milioni di euro, senonchè l’interesse transalpino ha impedito a Moratti di trattare su prezzi diversi, così che De Laurentiis ha colto al volo l’occasione di incassare il malloppo e reinvestirlo. E’ passato un anno e mezzo da quell’estate: l’interesse dell’Inter nei confronti dell’ex 22 del Napoli non si è mai sopito, nè quello per Lucas. Oggi che siamo a fine dicembre 2013 e il proprietario dell’Inter è Erick Thohir, si mormora di un nuovo interesse nerazzurro nei confronti di questi due giocatori. Il problema, almeno per quanto riguarda Lucas, è che il giocatore brasiliano, dato in partenza fino a poco fa perchè chiuso da tanti campioni presenti sotto la Torre Eiffel, avrebbe dichiarato di voler rimanere a Parigi. E per Lavezzi? Abbiamo fatto il punto della situazione con l’ex giornalista di Sportitalia Federico Casotti, che in esclusiva per IlSussidiario.net ha raccontato come stanno le cose.

Lucas si è tolto dal mercato dicendo che vuole rimanere a Parigi… È incedibile in questo momento. È stato pagato 45 milioni un anno fa e non avrebbe senso venderlo adesso, pur non avendo reso al meglio. È anche colpa di chi ha riposto in lui aspettative troppo elevate; per Lucas è stato un anno non esaltante, questo è vero, ma in questo momento il PSG farebbe un doppia fesseria a privarsene…

Doppia perché? In primis perché, come detto, lo ha pagato uno sproposito e venderlo ora sotto prezzo sarebbe un errore; e in secondo luogo perché c’è il Mondiale alle porte e Lucas potrebbe rilanciarsi e rivalutarsi. Insomma, la toppa sarebbe peggiore del buco.

Ci fidiamo di lui quindi? Rimane a Parigi? 

Io non penso proprio che lascerà il Paris Saint-Germain e la stessa società non ne avrebbe alcun vantaggio. Ricaverebbe solo la metà dei soldi spesi: sarebbe un bagno di sangue finanziario.

Anche per Lavezzi vale lo stesso discorso? In parte sì, perchè anche lui è stato pagato tanto, non è in scadenza di contratto e venderlo ora non sarebbe molto appropriato dal punto di vista economico. Tuttavia, su di lui bisogna dire un’altra cosa…

Ovvero? Ha un rapporto privilegiato con Mazzarri e ci potrebbero dunque essere la premesse per forzare la mano. Si può lavorare su un prestito con successivo diritto di riscatto.

(Fabio Franchini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori