Calciomercato Inter/ Gotta: Osvaldo, un dubbio. Criscito si può fare, e Simeone… (esclusiva)

- int. Roberto Gotta

Calciomercato Inter, l’intervista esclusiva a ROBERTO GOTTA: l’opinione sulle trattative possibili dei nerazzurri nella prossima finestra invernale, da Diego Simeone a Pablo Daniel Osvaldo

AtleticoMadrid_Simeone
Il tecnico dell'Atletico Madrid, Pablo Simeone

L’Inter continua a monitorare il calciomercato: gennaio si avvicina e per quando la finestra invernale sarà ufficialmente aperta bisognerà farsi trovare pronti per bruciare le dirette concorrenti ai giocatori individuati. C’è l’idea Mimmo Criscito, nome forte per la difesa; ci sono soprattutto tante soluzioni sognate per migliorare l’attacco, con il Pocho Lavezzi capofila di questa lista (Mazzarri lo vorrebbe allenare nuovamente, ai nerazzurri piace da tempo) e il ritorno di fiamma per Pablo Daniel Osvaldo che sembra essersi sbloccato con la maglia del Southampton, mentre in uscita Samir Handanovic potrebbe partire con direzione Barcellona. Insomma, nomi e trattative possibili ci sono: quante di queste potrebbero davvero concretizzarsi? Per un’opinione sullo stato dei lavori del calciomercato dell’Inter abbiamo sentito Roberto Gotta. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

Criscito arriverà veramente? C’è qualche possibilità che questo giocatore arrivi all’Inter, per il ruolo che ricopre. Sarebbe funzionale a quelle che sono le necessità dei nerazzurri e penso che lui possa considerare un rientro in Italia. 

Anche Lavezzi ha recentemente lasciato l’Italia, e ora l’Inter vorrebbe riportarlo qui: quante sono le possibilità? In questo caso le possibilità sono minori: il Pocho gioca in una squadra importante e prestigiosa come il PSG e difficilmente lascerà una realtà nella quale gioca costantemente la Champions League.

Si torna a parlare di Osvaldo, una vecchia fiamma di Mazzarri e dell’Inter: pista possibile? E’ un ottimo attaccante e segna sempre, difficilmente poi resta in una squadra tanto tempo, quindi potrebbe lasciare il Southampton e venire all’Inter. Però poi, una volta acquistato, potrebbe non restare a lungo… Lo dice la sua carriera finora.

Capitolo cessioni: cosa pensa del futuro di Handanovic? Barcellona ancora possibile? 

Dipenderà dalle scelte che farà la dirigenza nerazzurra, se preferirà affidarsi ancora a questo giocatore o accettare le offerte del Barcellona. Bardi è un giovane molto interessante e decisamente considerato dalla società, può essere una buona soluzione.

Domanda “provocatoria”: Mazzarri fino a quando resterà all’Inter?  Bisognerà lasciarlo lavorare con calma, ha dimostrato a Napoli di fare molto bene e di conoscere profondamente la Serie A. Quindi potrebbe stare all’Inter diverso tempo.

Per il futuro, Simeone resta un nome caldo? Lui potrebbe essere anche il successore di Mazzarri visto che sta dimostrando all’Atletico Madrid di essere un allenatore molto valido, ed è un nome che a suo modo ha fatto la storia dell’Inter ed è ancora amato dai tifosi.

(Franco Vittadini)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori