CALCIOMERCATO/ Inter, Ubilla osservato speciale, ma c’è anche la Fiorentina sul cileno (esclusiva)

- La Redazione

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, nel mirino dell’Inter ci sarebbe un attaccante cileno, Sebastian Andres Ubilla, classe ’90, bomber dell’Universidad de Chile

vargas_universidad_chile
(INFOPHOTO)

Siamo certi che a luglio, all’inizio del mercato estivo, i dirigenti dell’Inter si fionderanno per l’acquisto di uno o due attaccanti. Vista l’esperienza di questa stagione, meglio abbondare. Andrea Stramaccioni si ritrova con Cassano e Palacio attaccanti titolari, e con Rocchi riserva ed unica prima punta dopo il k.o. di Diego Milito. L’ex capitano della Lazio sembra ottenere maggiore fiducia da Stramaccioni, e per ora è un mistero il suo arrivo ad Appiano Gentile. Qualcosa potrebbe cambiare in vista del derby: giovedì, nel ritorno di Europa League contro il Cluj, Rocchi potrebbe giocare da titolare. Per la prossima stagione i dirigenti nerazzurri sembrano voler puntare forte su Mauro Icardi, attaccante argentino della Sampdoria, classe ’93, che ha dimostrato di poter dire la sua nel campionato italiano. I dirigenti nerazzurri guardano anche ad altri talenti, soprattutto nel panorama sudamericano. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, nel mirino dell’Inter ci sarebbe un attaccante cileno, Sebastian Andres Ubilla, classe 1990, bomber dell’Universidad de Chile che si sta mettendo in mostra a suon di gol. Gli ultimi li ha segnati in Copa Libertadores contro il Deportivo Lara: due autentici gioielli che hanno fatto impazzire gli osservatori dell’Inter, che erano allo stadio per visionare il giocatore. Ma l’Inter è in buona compagnia perché sul Nazionale cileno c’è anche la Fiorentina, molto interessata a questo ragazzo. Attaccante molto rapido e letale sotto porta, Ubilla in Nazionale si sta ritagliando un po’ di spazio nonostante in attacco ci siano giocatori del calibro di Sanchez, Pinilla, Suazo e i giovani Castillo ed Hernandez. L’Inter sa bene che l’Universidad de Chile lascerà andare il giocatore solo dinanzi a un’offerta importante, anche perché il club cileno lo ha acquistato dal Santiago Wanderers per 1,3 milioni di dollari. Per battere la concorrenza servirà un’offerta da urlo, ma quel che sembra certo è che Ubilla è un giocatore pronto per fare il grande salto in Europa. Nel 2003 i nerazzurri portarono un giovane Pinilla in Italia, salvo poi lasciarlo e ritrovarlo nel campionato italiano dopo alcune stagioni. I giocatori cileni in Italia hanno sempre fatto bene, basti pensare a Sanchez, ex Udinese oggi al Barcellona o Vidal, centrocampista della Juventus.

Nella Fiorentina il giovane Ubilla potrebbe ritrovare due connazionali, il regista David Pizarro e il centrocampista Matias Fernandez. Nell’Inter invece troverebbe una colonia di argentini che lo farebbero sentire a casa. In Cile i nerazzurri seguono anche il difensore centrale Igor Lichnovski, classe 1994.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori