FC INTER/ Palacio in Nazionale: un sogno giocare con Messi

- La Redazione

Rodrigo Palacio è tornato in Nazionale, merito dell’ottima stagione che sta vivendo con l’Inter e in cui ha già segnato 19 gol. Venerdì dovrebbe giocare titolare insieme a Messi…

Palacio_Catania
Rodrigo Palacio (Infophoto)

La grande stagione di Rodrigo Palacio ha spalancato all’attaccante dell’Inter le porte dell’Argentina. La punta nerazzurra ha già segnato 19 gol nel 2012-2013, di cui 9 in serie A, 2 in Coppa Italia e 8 in Europa League. Per l’ex genoano mancano solo due reti per eguagliare il suo record in carriera, i 21 gol della stagione passata con la maglia del Genoa che gli permisero di passare all’Inter. Il tempo per migliorare ulteriormente il primato c’è, e Palacio ha spiegato in una intervista a Espn perché segni di più in Italia rispetto a quando giocava in patria: “Oggi gioco di più vicino alla porta rispetto ai miei tempi argentini, quando facevo più l’esterno. Di sicuro poi l’ambientamento all’Inter è stato facile. Me lo aspettavo, con tutti gli argentini che ci sono in squadra. Mi hanno aiutato all’inizio, ora vado forte. Quando entro in campo voglio sempre segnare. Quando ti abitui a fare gol, ne vuoi sempre di più. Anche se quello che conta davvero sono le vittorie”. Di certo l’ambiente nerazzurro è già stato conquistato da El Trenza, esemplare in campo e fuori, e peccato che la coppia di punte argentine con Diego Milito abbia subito un brusco stop a causa dell’infortunio subito dal Principe lo scorso 14 febbraio: “Il k.o. di Diego per noi è stata una brutta botta. Lui faceva la differenza”. Per Palacio invece è una stagione davvero da ricordare, e la dimostrazione lampante è che venerdì il c.t. Sabella potrebbe schierarlo titolare in una partita della Seleccion, cosa che non gli capita addirittura dalla Coppa America 2007. Rodrigo fa sfoggio di modestia (“Se sono a disposizione Messi, Aguero e Higuain meritano di giocare sempre”), ma l’infortunio di Aguero gli dà la quasi certezza del posto da titolare nella partita per le qualificazioni mondiali contro il Venezuela, occasione da non perdere. Inoltre questo significherà giocare insieme al giocatore più forte del mondo, Leo Messi: “E’ abituato a giocare con compagni che gli passano la palla sempre perfetta: spero di non sfigurare… A parte gli scherzi, giocare con lui sarebbe un sogno”, sono state le parole di Palacio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori