CALCIOMERCATO/ Inter, Cicchetti (ag. FIFA): Mourinho vuole 4 grandi acquisti. Cirigliano? L’Udinese è arrivata prima (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Gianfranco Cicchetti, agente FIFA ed esperto di calcio sudamericano, ha parlato del mercato dell’Inter e in particolare del possibile ritorno di Mourinho.

jose_mourinho_real_r400
José Mourinho (Infophoto)

C’è una voce attorno all’Inter che non cessa mai, si espande e crea aspettative, desideri e sogni. Si tratta del clamoroso ritorno di José Mourinho, lo Special One mai dimenticato, capace di vincere tutto sulla panchina dei nerazzurri, compresa quella Champions League che mancava da ben 45 anni. A lui è legato l’anno del Triplete: solo due stagioni per il portoghese alla Pinetina, ma emozionalmente è come se siano stati 20. Mourinho lascerà il Real Madrid a fine stagione, prima però vuole vincere la Champions League per chiudere il ciclo spagnolo da vincitore come gli è sempre accaduto. C’è sempre il Chelsea alla porta, ma il Manchester City e il PSG non mollano la presa. E poi c’è l’Inter, la sua amata Inter che lo tenta. Il problema però è di carattere economico, perché riportare Mourinho in nerazzurro significherebbe per Moratti spendere molti soldi in chiave mercato. Attualmente non è possibile, per questo la candidatura di Andrea Stramaccioni anche per la prossima stagione resta molto forte. E poi l’Inter vuole puntare sui giovani talenti come Christian Eriksen dell’Ajax, un giocatore che è sempre piaciuto molto a Mourinho. Nel mirino anche quell’Ezequiel Cirigliano che in Serie A ha avuto molto mercato negli ultimi tempi. Ma in esclusiva a Ilsussidiario.net il noto agente FIFA Gianfranco Cicchetti ha rivelato clamorose novità riguardo il mercato dei nerazzurri.

Mourinho all’Inter, quante possibilità ci sono per il ritorno dello Special One a Milano? Credo poche, perché riportare a Milano Mourinho significherebbe far uscire tanti soldi: lo Special One vuole una squadra per vincere subito. Non viene a San Siro per fare lo spettatore, questo Moratti lo sa.

Però Mourinho potrebbe portare tanti sponsor dall’estero… Anche questo è vero, però siamo al cane che si morde la coda, perché arriverebbero molti soldi ma ne verrebero spesi altrettanti. Mourinho vuole una squadra importante come 4 colpi da urlo, significa spendere tantissimo. Non credo sia il momento giusto per l’Inter.

Quindi resta Stramaccioni? Dico che ad oggi la sua conferma è al 70%; se dovesse vincere contro la Juventus e fare un bel finale di stagione questa percentuale si alzerebbe sensibilmente.

Le voci che parlano di un ritorno di fiamma per Lampard sono veritiere? Non le scarterei a priori, perché Moratti è sempre stato un autentico estimatore del giocatore. Ma l’acquisto di Lampard sarebbe in controtendenza con il progetto giovani dell’Inter.

Diverso il discorso di Eriksen…

Un talento purissimo, può diventare il nuovo Sneijder con molti anni in meno. Il problema è che l’Ajax chiede davvero tanto per il giovane danese.

Cirigliano piace molto all’Inter. E’ l’acquisto giusto? Un ottimo calciatore, un centrocampista di qualità e quantità. Il problema è che si parla di un pre-accordo con l’Udinese che avrebbe anticipato tutti.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori