CALCIOMERCATO/ Inter, Paulinho: non ho accettato l’offerta nerazzurra per paura

- La Redazione

Paulinho poteva essere un giocatore dell’Inter, ma è rimasto al Corinthians. Oggi ha rivelato il perchè: il giocatore ha avuto paura di una scelta di cui si sarebbe potuto pentire.

paulinho_riquelme
Paulinho è uno degli indisponibili (Infophoto)

Non è più un tema caldissimo in casa Inter, ma lo è stato a lungo. Paulinho, il centrocampista del Corinthians, era il top player designato per il mercato nerazzurro della scorsa estate, ma sappiamo com’è andata a finire: anche a gennaio, dopo aver vinto il Mondiale per Club, il giocatore è rimasto in Brasile. Oggi è tornato a parlare di Inter a SportTV, rivelando un retroscena che certo lascerà amareggiati i tifosi nerazzurri: “In quell’occasione l’offerta era davvero interessante, ma io dissi di no per paura: temevo di prendere una decisione della quale mi sarei poi pentito”. Effettivamente Paulinho era stato davvero vicino al trasferimento in Italia: si era detto che il giocatore preferisse rimanere in patria per non perdere il Mondiale del 2014, e forse è questa la paura alla quale si riferisce. Che sia così o meno, Paulinho oggi è un rimpianto di casa Inter: che possa arrivare in nerazzurro più in là non è da escludere, ma l’impressione è che il treno sia passato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori