CALCIOMERCATO/ Inter, Stancati (ag. FIFA): Isco-Basta, profili giusti. Diamanti “taglia” Cassano… (esclusiva)

- int. Raffaele Stancati

Isco, Dusan Basta, Alessandro Diamanti: tre nomi per l’Inter 2013-2014: ne parliamo con l’agente FIFA Raffaele Stancati, che valuta anche la posizione di Stramaccioni e le nuove strategie

reus_isco_kehl
Foto Infophoto

Gli ultimi nomi per il mercato dell’Inter sono Francisco Roman Alarcon Suarez, detto Isco, Dusan Basta ed Alessandro Diamanti. Il primo è un trequartista spagnolo di vent’anni, che quest’anno è emerso come uno dei migliori talenti del panorama europeo. Su di lui vigila anche il Manchester City. Il secondo, ala destra dell’Udinese, ha 28 anni ed ormai è una delle certezze del nostro campionato; recentemente ha ribadito di non voler cambiare squadra (il suo contratto scade nel 2016), ma sappiamo che con l’offerta giusta i friulani possono cedere. Infine Diamanti: per lui contrattone (fino al 2017 col Bologna) ma valutazione più accessibile vista l’età (compirà 30 anni a maggio). Isco, Basta, Diamanti: sono nomi da Inter? Lo abbiamo chiesto all’agente FIFA Raffaele Stancati, nell’intervista in esclusiva sul mercato nerazzurro.

L’arrivo dei capitali russi nella società di Moratti, la Saras, potrebbero favorire anche le finanze dell’Inter? Credo di sì e questo conferma che dalla zona orientale ci sono grossi investitori pronti ad entrare nel calcio che conta. Credo che l’Inter avrà effetti benefici importanti con l’arrivo di questo colosso russo.

Potrebbero arrivare giocatori importanti o credi che l’Inter cambierà strategia? Ci sarà un cambiamento di strategia da parte dell’Inter, niente più giocatori affermati ma giovani di grande talento.

Come lo spagnolo Isco… Esatto, un giocatore che ha il profilo giusto per l’Inter, giovane e di talento. Il problema è che su di lui ci sono già diversi club importanti pronti ad acquistarlo dal Malaga. Ma Moratti farebbe bene a investire su di lui.

Per colmare il vuoto sulla fascia destra l’obiettivo numero uno è Basta dell’Udinese: nome all’altezza? Credo sia arrivato il momento anche per lui di lasciare l’Udinese e giocare a livelli più alti. Basta non è giovanissimo quindi credo sia pronto per mostrare il proprio talento ad alti livelli. L’Inter ha un ottimo rapporto con l’Udinese, Basta è un altro giocatore dal profilo giusto per i nerazzurri.

Diamanti lascerà Bologna per approdare in un grande club? 

Penso che Diamanti voglia fare un’esperienza in un grande club. E’ giunto alla ribalta troppo tardi, vuole recuperare il tempo perduto, anche se non può essere un investimento per il futuro.

Vedremo Diamanti con Cassano? Non credo, se l’Inter ha deciso di puntare su Diamanti è perché Cassano andrà via. Insieme non li vedo bene.

Rimarrà Stramaccioni? Stramaccioni mi ha convinto, non credo che i risultati dell’Inter dipendano dall’inesperienza dell’allenatore. E poi è bravo anche a livello comunicativo.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori