CALCIOMERCATO/ Inter, Bizzarri (ag. FIFA): Stramaccioni? Moratti ha deciso. Rocchi e Jonathan… (esclusiva)

- int. Mariano Bizzarri

Jonathan Cicero Moreira e Tommaso Rocchi: l’ultima vittoria nerazzurra porta le loro firme, ma quali sono le prospettive future? Ne parliamo con l’agente FIFA Mariano Bizzarri

rocchi_kuzmanovic
Tommaso Rocchi (infophoto)

Tommaso Rocchi e Jonathan Cicero Moreira si sono presi una bella rivincita. Un’azione firmata da loro ha portato alla vittoria contro il Parma, che ha riportato l’Inter in zona Europa. I due sono passati da riserve “pietre dello scandalo” a titiolari della sqaudra coi cerotti: i tanti infortuni possono gli stanno offrendo una chances importante per dimostrare di valere. Fino alla conferma? Difficile, in particolare per Rocchi che ha firmato a gennaio un contratto semestrale (sembra che la sua intenzione sia quella di ritirarsi a fine stagione, per entrare nello staff della Lazio). Jonathan ha nove anni in meno sulla caeta d’identità e due in più sul contratto: nel suo ruolo l’Inter rimpiange ancora Maicon, le prossime partite potranno dare indicazioni importanti. Intanto Moratti conferma nuovamente Stramaccioni anche se le voci sui possibili sostituti sono sempre vive. Per parlare di tutto questo ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Mariano Bizzarri.

Dopo il Parma Stramaccioni si è autoconfermato per la prossima stagione. L’Inter deve proseguire con lui? Sì perché secondo me si tratta di un tecnico importante, un allenatore dotato dal punto di vista tattico che legge bene la situazione di gara. Purtroppo per lui Moratti ha già deciso.

Cioé? Difficilmente il presidente ha la pazienza di aspettare un allenatore, secondo me ha in mente qualcos’altro. Vorrà puntare su qualche allenatore affermato ma farebbe un gravissimo errore secondo me.

A proposito di conferma, anche Rocchi vuole rimanere… Rocchi ha trovato poco spazio ma è normale, visto che il parco attaccanti dell’Inter è di qualità quando è al completo. Però Rocchi si sta facendo trovare pronto e per la prossima stagione potrebbe anche essere il quinto attaccante nello scacchiere di Stramaccioni.

Si sta vedendo un Jonathan propositivo: il brasiliano è stato bocciato troppo presto? Io penso che in generale i giocatori vadano aspettati, soprattutto quelli che provengono da un altro tipo di calcio e compiono un grande salto di qualità. Jonathan sta crescendo ma per il futuro penso che i dirigenti dell’Inter faranno attente valutazioni su di lui.

La curva nerazzurra ha contestato i dirigenti dell’Inter, in particolare Branca. E’ giusto?

Quando le cose non vanno per il verso giusto solitamente la faccia la mettono i dirigenti con il presidente. Sul mercato non sono state fatte grandi scelte, è normale che siano loro i primi a essere contestati.

Moratti cambierà a livello dirigenziale? Non so onestamente, credo che il presidente penserà molto da questo punto di vista, aldilà delle contestazioni dei tifosi.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori