DIRETTA/ Inter-Roma Primavera: le pagelle del primo tempo

- La Redazione

La cronaca e le pagelle del primo tempo di Inter-Roma Primavera, partita ad eliminazione diretta dei playoff: segui e commenta in diretta live anche il secondo tempo di questo incontro

Benassi_Stramaccioni
Infophoto

Dominio dell’Inter nei primi 45 minuti della partita dei playoff del campionato Primavera: Inter-Roma vanno al riposo sul punteggio di 2-0 per i nerazzurri grazie alle reti messe a segno da Gabbianelli e Colombi nel giro di poco più di un minuto, tra il 30′ e il 31′ di gioco. In palio c’è un posto nelle Final Eight: chi vince va avanti, per chi perde il campionato finirà oggi. Per ora possiamo dire che non c’è stata partita, dal momento che la formazione di casa (si gioca sul campo della meglio piazzata in stagione regolare) ha sempre tenuto saldamente in mano il pallino del gioco, anche se è stata pure fortunata in occasione del primo gol, che è stato di fatto una papera del portiere giallorosso Svedkauskas. L’Inter ha comunque iniziato subito meglio, tenendo i ritmi alti e rendendosi pericolosa più di una volta. Circa a metà della frazione sembrava che la Roma fosse in grado di reagire, e i ragazzi di De Rossi si sono anche presentati in avanti, ma poi sono arrivati i due minuti per ora decisivi. Al 30′ minuto Gabbianelli si esibisce in una bella azione personale, chiusa con un tiro da lontano; c’è una leggera deviazione da parte di un avversario, ma questo non giustifica il clamoroso “liscio” del portiere, che si fa passare la palla tra le mani come una saponetta. Passa un minuto e lo stesso Gabbianelli pesca bene Colombi sulla destra dell’area avversaria: l’attaccante nerazzurro lascia partire uno splendido diagonale, potente e preciso, e stavolta Svedkauskas è incolpevole. La Roma accusa il colpo e l’Inter ha altre occasioni per dilatare il vantaggio. Il punteggio resta però fermo sul 2-0: sarà sufficiente ai campioni d’Italia in carica o la Roma saprà reagire?

Domina per quasi tutto il primo tempo, costruisce diverse occasioni e soffre il minimo indispensabile. Il doppio vantaggio ci sta tutto.

Ennesima conferma che in questa stagione la Primavera giallorossa non è forte come nelle precedenti. La differenza di valori è apparsa anche più netta di quanto si potesse pensare. Primo tempo da bocciare.

I gol e non solo, tanta qualità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori