CALCIOMERCATO/ Inter, Bonanini (ag. FIFA): Guarin non si è ambientato. Sì a Leonardo, ma… (esclusiva)

- int. Marco Bonanini

L’agente Fifa Marco Bonanini parla del mercato dell’Inter e in particolare del possibile addio di Guarin che piace all’estero. In società potrebbe rientrare Leonardo, tuttavia…

Guarin_e_Stramaccioni
Andrea Stramaccioni, allenatore Inter (Foto Infophoto)

I temi di maggiore attualità in casa Inter sono i possibili addi del portiere Samir Handanovic e del centrocampista Fredy Guarin. Situazioni differenti, ed è bene ribadire che per entrambi l’allenatore Andrea Stramaccioni si è esposto pubblicamente a difesa della loro permanenza, ma è chiaro che si tratta di voci che non fanno piacere ai tifosi nerazzurri, già alle prese con un campionato deludente per tutta una serie di motivi che ora mettono l’Inter a rischio addirittura per l’Europa League, soprattutto dopo la sconfitta subita per mano del Palermo e l’infortunio di Javier Zanetti. Le ultime quattro giornate ci diranno quale sarà il destino dell’Inter nella prossima stagione per quanto riguarda le Coppe europee. Il mercato estivo però potrebbe riguardare non solo il campo, ma anche la dirigenza. Si susseguono numerose voci che vorrebbero Leonardo vicino al rientro nella Milano interista, e di certo le recenti dichiarazioni di Marko Livaja gettano ulteriori dubbi sulla gestione da parte dell’attuale dirigenza, Marco Branca in primis. Per parlare di tutti questi temi abbiamo contattato l’agente Fifa Marco Bonanini, ecco cosa ci ha detto in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Stramaccioni ha mandato un messaggio alla società su Handanovic: non vuole cederlo. E’ giusto rifiutare certe offerte? Io credo che se arrivassero 30 milioni di euro l’Inter ci penserebbe davvero. Però è anche vero che se vuoi costruire qualcosa di importante non puoi cedere giocatori come Handanovic.

Il sostituto potrebbe essere Marchetti? Sicuramente è un ottimo portiere, ma non dello stesso livello di Handanovic e comunque Lotito non lo cederebbe a basso prezzo e quindi si dovrebbe spendere molti soldi.

Potrebbe andare via Guarin, anche se Stramaccioni lo ha confermato. Non sembra essere un buon momento per il colombiano… Penso che Guarin non si è ambientato pienamente nel calcio italiano, però l’Inter ha fatto un grosso investimento su di lui e quindi è giusto dargli un’altra possibilità nella prossima stagione.

Cassano vorrebbe rimanere. Peserà quel litigio con il mister? Io non credo, penso che Cassano verrà giudicato per i suoi meriti in campo e quest’anno ha sicuramente fatto bene. Però dipenderà molto dalle scelte dell’allenatore nella prossima stagione.

Livaja ha dichiarato che è andato via per colpa di Branca. C’è un problema tra tecnico e dirigenza?

Io credo che alcune operazioni di mercato di quest’anno siano colpa di coloro che sono vicini al presidente Moratti. Manca un dirigente in grado di collegare le due cose.

E’ vicino l’accordo con Leonardo… Deve dimostrare molto come dirigente visto che nel Psg è facile fare mercato con tutti quei soldi. Nell’Inter dovrà stare attento a non sbagliare i colpi per il rilancio. Certo, con Branca in società potrebbero esserci molti galli nel pollaio.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori