CALCIOMERCATO/ Inter, Crusco (ag. FIFA): l’erede di Handanovic? Non gioca in Italia (esclusiva)

- int. Antonio Crusco

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Antonio Crusco, ha parlato della possibile partenza di Samir Handanovic, che piace al Barcellona, e del futuro prossimo dell’Inter

Handanovic_Barcellona
Samir Handanovic (Infophoto)

In difficoltà: la sconfitta numero 13 in campionato complica la corsa all’Europa League, che resta comunque molto aperta. Dal quinto posto della Roma (55 punti) all’ottavo della Lazio (52) ci sono quattro squadre in tre punti: l’obiettivo resta caldo. La peggior notizia arriva però dall’infermeria: si è fatto male anche Javier Zanetti, il capitano di mille battaglie. Anche per lui, così come per Matias Silvestre, la stagione 2012-2013 è finita prima del previsto: altre due grane fisiche per l’Inter che dovrà davvero raschiare il fondo del barile per schierare una formazione competitiva. Uno dei punti fissi, il punto fisso per eccellenza si può dire, è il portiere Samir Handanovic. Il Barcellona recentemente ha manifestato il suo interesse per lo sloveno, e a ben vedere ai blaugrana non mancano le carte in mano, anche se la prima vociferata offerta, 30 milioni di euro, è stata respinta da Moratti. Eppure si comincia a parlare di una serie di nomi per l’eventuale sostituzione del portiere. Per parlare di questi temi ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Antonio Crusco.

A Palermo giornata terribile per l’Inter, ennesima sconfitta e infortunio per Zanetti.  L’Inter è senza idee, senza una trama di gioco, e ha perso l’ennesima partita. E’ vero che il Palermo aveva motivazioni importanti ma l’Inter sta lottando a sua volta, per un posto in Europa. L’infortunio di Zanetti fa capire la negatività della stagione nerazzurra.

Zanetti tornerà a giocare? E’ difficile dirlo anche perché l’infortunio è grave ma di fronte abbiamo un giocatore diverso dagli altri, quindi non si può mai sapere.

Stramaccioni verso la conferma: fa bene Moratti? Io credo che Moratti giustamente voglia prendersi del tempo per pensare bene alla conferma di Stramaccioni. Non mi ha convinto se devo essere sincero: aldilà dei tanti infortunati, la squadra non ha un gioco.

Chi vedrebbe bene sulla panchina dell’Inter? Forse sarà proprio Mazzarri il prossimo allenatore dei nerazzurri. E’ un tecnico che piace da tempo all’Inter e se non dovesse firmare il rinnovo potrebbe passare alla società milanese.

Venderebbe Handanovic? 

Lo considero tra i più forti al mondo assieme a Buffon e Casillas. E’ chiaro che l’Inter non dovrebbe cederlo a meno che non arrivi un’offerta di circa 40 milioni di euro.

Sirigu possibile erede: cosa ne pensa? E’ un grande portiere, certamente non al livello di Handanovic ma sarebbe l’erede giusto. Il problema è che Sirigu gioca nel Psg, un grande club che non credo voglia lasciarlo andare per pochi soldi.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori