JAVIER ZANETTI/ Il capitano dell’Inter sarà operato domani al tendine d’Achille

- La Redazione

Domani il capitano dell’Inter Javier Zanetti sarà sottoposto all’intervento chirurgico che si è reso per lui necessario dopo la rottura del tendine d’Achille subita ieri a Palermo

Zanetti_barella
Javier Zanetti (Infophoto)

Il grave infortunio subito da Javier Zanetti è stata certamente la notizia principale della giornata di serie A che si è giocata ieri. Il capitano dell’Inter si è procurato la rottura del tendine d’Achille sinistro a seguito di un contrasto con il difensore avversario Aronica al 15′ minuto del primo tempo di Palermo-Inter. Sicuramente si tratta dell’infortunio più grave mai subito dal giocatore argentino nel corso della sua ventennale carriera, anche se lo stesso nerazzurro ha già dichiarato che non vuole finire così la propria avventura nel calcio giocato e che farà di tutto per tornare in campo nella prossima stagione. Rincuorato da migliaia di messaggi di amicizia e stima giunti da amici, tifosi ed avversari, Zanetti dovrà andare sotto i ferri: l’intervento chirurgico sarà effettuato domani, e sarà la prima tappa di una lunga riabilitazione che potrebbe riportarlo in campo tra sei-otto mesi. Tutto il mondo del calcio (non solo interista) lo vuole rivedere con la maglia nerazzurra. Avrà 40 anni, ma l’entusiasmo e un fisico curato sempre in maniera impeccabile potrebbero fare il “miracolo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori