JAVIER ZANETTI/ Intervento al tendine d’Achille riuscito, sarà dimesso giovedì

- La Redazione

Oggi pomeriggio Javier Zanetti è stato sottoposto ad un intervento chirurgico dopo l’infortunio al tendine d’Achille che ha subito domenica: tutto è andato bene, sarà dimesso giovedì

zanetti_braccia
Javier Zanetti (Infophoto)

Come da programma, oggi pomeriggio Javier Zanetti è stato sottoposto all’intervento chirurgico che si è reso necessario dopo il grave infortunio al tendine d’Achille della gamba sinistra subito dal capitano dell’Inter domenica pomeriggio nel corso della partita giocata sul campo del Palermo (la numero 845 per lui con la maglia nerazzurra). Tutto è andato bene, e dunque il giocatore argentino potrà essere dimesso dall’ospedale San Matteo di Pavia nella giornata di giovedì. Il professor Francesco Benazzo ha rilasciato una breve dichiarazione al termine dell’intervento, spiegando anche che certamente Zanetti perderà un po’ di forza dall’arto operato, ma che potrà recuperare anche grazie ad un fisico d’acciaio, all’assenza di infortuni rilevanti precedenti a questo, ma pure in virtù di uno spirito che già domenica sera lo vedeva parlare di questo stop come di un “cambio gomme”. Certo, i tempi di recupero restano molto lunghi: nella migliore delle ipotesi 6 mesi, quindi fine ottobre. Ma tutti sono sicuri di rivedere in campo ancora il capitano interista e la sua maglia numero 4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori