JAVIER ZANETTI/ Moratti: infortunio grave, ma è impossibile non vederlo più in campo

- La Redazione

Nuovi messaggi per Javier Zanetti dopo l’infortunio di domenica: Massimo Moratti è certo che tornerà in campo, anche Alex Del Piero e Fabio Cannavaro gli mandano i loro auguri

Zanetti_barella
Javier Zanetti (Infophoto)

Oggi per Javier Zanetti è il giorno dell’intervento chirurgico a Pavia, dopo la rottura del tendine d’Achille sinistro che il capitano dell’Inter ha subito domenica a Palermo. Intanto continuano ad arrivare messaggi di stima, sostegno ed incoraggiamento, e stamattina si è espresso pubblicamente anche il presidente nerazzurro Massimo Moratti (che naturalmente con Zanetti aveva già parlato): “Mi dispiace tantissimo per Zanetti, è una cosa gravissima. L’ho chiamato subito, sono certo che si riprenderà, è impossibile per i tifosi non rivederlo in campo”, sono le parole piene di fiducia del patron interista, che come tutti i tifosi nerazzurri vuole rivedere in campo il numero 4. Il presidente dell’Inter lo ha detto parlando con i giornalisti all’entrata degli uffici della Saras. Sulla sconfitta contro i rosanero Moratti invece si è limitato ad una stringata battuta: “Cosa non è andato a Palermo? Tante cose”. Ma proseguono anche i messaggi provenienti dalle altre star del calcio, pure i grandi rivali come Alessandro Del Piero. La storica bandiera della Juventus, oggi al Sydney, si augura il ritorno in campo dell’argentino: “In bocca al lupo Javier Zanetti. Tiferò per il tuo rientro in campo!”, ha scritto Ale sulla sua pagina ufficiale di Facebook. Ecco invece le parole di Fabio Cannavaro, compagno di squadra nell’Inter di Zanetti dal 2002 al 2004: “Mi è dispiaciuto molto per il suo infortunio: mi auguro di rivederlo in campo presto con la fascia dell’Inter. I suoi tifosi, ma non sono quelli nerazzurri, meritano di rivederlo giocare: è un patrimonio del calcio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori