CALCIOMERCATO/ Inter, ag. Biraghi: Catania piazza ideale. In futuro però i nerazzurri…(esclusiva)

- int. Mario Giuffredi

L’agente FIFA Mario Giuffredi, procuratore di Cristiano Biraghi, parla del futuro del terzino sinistro suo assistito: attualmente in prestito al Cittadella, può rientrare nell’affare Gomez

Biraghi_Inter_R400
Infophoto

Cristiano Biraghi si sta ritagliando spazi nelle cronache di mercato dell’Inter. I nerazzurri stanno cercando di acquistare Alejandro Gomez del Catania, e si dice che Biraghi sia stato scelto come iniziale contropartita per la squadra siciliana. Quest’anno il terzino sinistro, cresciuto nel vivaio dell’Inter, ha raccolto 34 presenze nel prestito a Cittadella, diventando un giocatore titolare in serie B. L’eventuale acquisto di Gomez divide già le opinioni, ma quel che sembra certo è che Stramaccioni lo ha chiesto espressamente ai dirigenti dell’Inter. Biraghi può essere una chiave per abbassare l’offerta economica: attualmente il Catania non pare volersi schiodare dalla base di 10 milioni di euro. L’Inter potrebbe inserire qualche giocatore in più nell’affare, ma per il momento si è parlato solo di Biraghi, che passarebbe in Sicilia con una formula da definire. Per un ragguaglio sulla situazione del giovane terzino, classe 1992, ilsussdiario.net ha intervistato in esclusiva Mario Giuffredi, agente FIFA e procuratore del giocatore.

Catania sulle tracce del giovane Biraghi. Le risulta? Non sono semplici indiscrezioni, da quello che mi risulta il ragazzo piace al club siciliano ed è sicuramente una bella soddisfazione per lui, che sta facendo molto bene a Cittadella.
Ha già parlato con l’Inter del futuro del giocatore? Ancora no, so che i nerazzurri vorrebbero inserire Biraghi nell’affare per l’argentino Gomez ma non ho ancora ben capito come si evolverà la trattativa.
L’Inter potrebbe cedere il giocatore in comproprietà… 
Fossi nell’Inter non lascerei andare del tutto Biraghi ma conserverei comunque una parta del cartellino di Cristiano, che è titolare dell’Under 21. E poi per il ruolo che ha Biraghi non è facile trovare un giovane di talento.
E se l’Inter volesse subito puntare sul giocatore? 

Sarebbe sicuramente bello ma onestamente preferirei che il ragazzo facesse una tappa intermedia, per poi tornare all’Inter tra due-tre anni. E Catania è la piazza giusta per Biraghi.

Se Stramaccioni dovesse essere confermato sarebbe più facile per Biraghi tornare all’Inter… Questo è verissimo, infatti spero che Stramaccioni possa rimanere soprattutto perché si tratta di un allenatore giovane e capace.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori