CALCIOMERCATO/ Inter, Magath, primi contatti con il tecnico tedesco (esclusiva)

- La Redazione

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, chi è pronto ad allenare l’Inter è Felix Magath, ex tecnico del Bayern Monaco che si è candidato per i nerazzurri

Magath_R400
Magath (infophoto)

“A Palermo non hanno funzionato tante cose”. La frase del presidente dell’Inter Massimo Moratti racchiude un po’ lo stato d’animo del numero uno dei nerazzurri che è rimasto molto deluso dalla prova della sua squadra che non ha saputo trovare le motivazioni giuste per arrivare ai tre punti importanti per un posto in Europa League. L’Inter rischia seriamente di non fare nessun torneo europeo, e Stramaccioni non può certo stare tranquillo perché Moratti lo stima e probabilmente lo confermerà ma non c’è niente di scontato. Anche perché il presidente dell’Inter è stanco di tutte queste sconfitte, ben tredici in campionato, numeri negativi che potrebbero far precipitare le cose in casa nerazzurra. I papabili per la sostituzione di Stramaccioni sono tanti, ci sono anche allenatori che nelle prossime ore verranno offerti attraverso agenti al presidente nerazzurro. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, chi è pronto ad allenare l’Inter è Felix Magath, ex tecnico del Bayern Monaco e nell’ultima stagione sulla panchina del Wolfsburg con il quale ha vinto il campionato tedesco nel 2008-2009. Magath è stato esonerato in questa stagione, la squadra non era certamente pronta per vincere qualcosa di importante e il tecnico tedesco ha trovato mille difficoltà. L’entourage di Magath nei prossimi giorni parlerà con il presidente Moratti e cerchera di convincere il numero uno nerazzurro a puntare sul tecnico tedesco (famoso anche per aver segnato il gol che diede all’Amburgo la Coppa dei Campioni contro la Juventus nel 1983), convinto che la sua esperienza e soprattutto la sua forte personalità possano aiutare il club nerazzurro in questo delicato momento. Magath è un allenatore di grande temperamento, sulla panchina del Bayern Monaco ha vinto due campionati, ora sente che è arrivato il momento di misurarsi con un altro campionato e quindi è pronto ad accettare la sfida dell’Inter. In molti hanno contestato il fatto che Stramaccioni sia stato troppo molle in certi frangenti e non abbia l’esperienza giusta per guidare una squadra che ha un problema enorme soprattutto sul piano delle pressioni. L’Inter è una centrifuga secondo molti ex allenatori, solo in pochi negli ultimi anni hanno…

… avuto successo. Uno come Mourinho ha cercato di trasformare tutta questa pressione in forza positiva e ci è riuscito vincendo tutto con i nerazzurri. Stramaccioni dovrà fare bene nelle ultime quattro giornate, il rischio in caso contrario è quello di far cambiare idea al presidente Moratti. Magath potrebbe essere un condottiero giusto per l’Inter, ma i nerazzurri dovranno capire se affidare la panchina a un tecnico straniero esperto ma che non ha mai avuto a che fare con il calcio italiano, che può risultatre tanto difficile da capire.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori