Calciomercato Inter / Caramagna (ag. FIFA): Mancini-Cassano-Branca, le mosse per il rilancio (esclusiva)

- int. Giuseppe Caramagna

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’ag.FIFA Giuseppe Caramagna parla delle strategie di mercato dell’Inter, a partire dalla situazione Stramaccioni e dalle voci che riguardano anche Mazzarri

moratti_mancini_coppa
(INFOPHOTO)

Il calciomercato estivo 2013 non è ancora cominciato, ma Walter Mazzarri è già un tormentone. E non solo per i tifosi del Napoli, che lo vedono indeciso sul futuro e tentato da più parti. Anche in orbita Inter il nome di Mazzarri sta rimbalzando attorno a quello di Stramaccioni, che intanto incassa iniezioni di fiducia quasi quotidiane da parte di Moratti. Che quest’estate avrà le sue grane a cui pensare: tra queste potrebbe rientrare anche Antonio Cassano? Il fantasista barese ha disputato una stagione positiva: 39 presenze e 9 gol in totale che però non spiegano tutto quello che di buono ha fatto per la causa. Basterà un “normale” diverbio primaverile con Stramaccioni a compromettere il destino di Cassano all’Inter? Altro giocatore da valutare è Ranocchia, che è stato protagonista di una stagione altalenante e che Antonio Conte vorrebbe riabbracciare alla Juventus. Infine i nodi societari, con Marco Branca in testa: farà spazio a qualcun altro? Abbiamo rivolto queste domande all’agente FIFA Giuseppe Caramagna, nell’intervista esclusiva sulle prospettive di mercato dell’Inter.

Mazzarri-Inter può complicare i piani di Stramaccioni? Non credo che Mazzarri sia un allenatore adatto a un club come l’Inter, nè sono così sicuro del suo addio a Napoli. Stramaccioni però non mi sembra adatto nella situazione attuale.

Chi servirebbe all’Inter? Un tecnico come Mourinho, un allenatore bravo a gestire lo spogliatoio. Ma visto che il portighese non arriverà, io credo che l’Inter debba richiamare Mancini, che ha dato inizio al progetto vincente dei nerazzurri.

Antonio Cassano quest’anno ha fatto la sua miglior stagione. Andrà via dall’Inter? Se dovesse rimanere Stramaccioni sì, io credo che il litigio avuto a marzo abbia compromesso il rapporto tra i due.

Quale è stato secondo lei l’errore più grande di Stramaccioni? Quello di cedere Sneijder. L’olandese già problemi con l’allenatore nerazzurro, che non sa gestire i giocatori di grande personalità.

Ranocchia piace molto alla Juventus: c’è un margine di trattativa?

Non credo che l’Inter voglia cedere il giocatore, la Juventus farebbe sicuramente un grandissimo colpo. Ranocchia ha avuto diversi problemi quest’anno ma resta un difensore importante.

Branca potrebbe andare via? Io credo che debba lui stesso rassegnare le dimissioni. Non ha fatto bene e nel calcio bisognerebbe riconoscere i propri errori. Totto sommato Branca non si è rivelato un grande dirigente.

 

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori