CALCIOMERCATO/ Inter, Muscolino (ag. FIFA): “salta” Modric, tra Lodi e Gomez, solo uno è adatto…(esclusiva)

- int. Alberto Muscolino

Stramaccioni, Modric, Lodi, Papu Gomez, Cassano: di loro parliamo con l’agente FIFA Alberto Muscolino, nell’intervista esclusiva sulle prospettive di mercato dell’Inter

gomez_lodi_abbraccio
Alejandro Gomez, attaccante Catania (Foto Infophoto)

Andrea Stramaccioni divide critica e tifosi dell’Inter. Critica e tifosi dell’Inter dividono Andrea Stramaccioni, in meriti e colpe. Giusto confermarlo? Il presidente Moratti ci ha già pensato, e a quanto pare è già arrivato alla risposta. Eppure finchè non vedremo Stramaccioni in tuta e fischietto, a dirigere il primo allenamento estivo, un dubbio resterà. Meno incertezze sembra avere la dirigenza sul calciomercato, dal momento che ha già messo a segno degli acquisti –e registrato i primi infortuni– e altri verrebbe apparecchiarne. E’ il caso ad esempio di Luka Modric, centrocampista croato arrivato al Real Madrid l’estate scorsa. Il suo entourage ha smentito la possibilità di trasferimento, però a Madrid potrebbero cambiare tante cose dal primo giugno. Quanto ad ulteriori affari “nostrani”, meta calda potrebbe essere Catania: Francesco Lodi e Papu Gomez piacciono da tempo, e non solo all’Inter. Infine Cassano: conferma o cessione? Per discutere di questi giocatori e del mercato ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Alberto Muscolino

Stramaccioni potrebbe essere riconfermato. E’ giusto? L’allenatore in questa stagione non ha colpe specifiche, purtroppo il mercato è stato completamente sbagliato visto che sono andati via giocatori importanti e giovani come Livaja. Credo che Stramaccioni abbia però sbagliato qualcosa.
Cioé? La sua poca esperienza lo ha portato a non dire di no ad alcuni affari, per esempio la cessione di Coutinho o l’acquisto di giocatori non adatti al suo modulo di gioco. Doveva essere più forte in questo senso.
Si parla del possibile arrivo di Modric dal Real Madrid. Obiettivo possibile? 
Credo di no soprattutto perché ha un ingaggio importante e in questo modo le società italiane non possono offrire così tanto. Più facile che possa tornare in Inghilterra o restare a Madrid.
In Italia piace molto Lodi in quel ruolo. Giocatore da grande club? 
Mentalmente penso sia molto forte, ma lo considero un buon giocatore e non un regista da grande squadra. Nell’Inter di qualche anno fa il suo nome non sarebbe mai uscito.
Stesso discorso per Gomez del Catania? 

No perché si tratta di un giocatore diverso, più giovane, veloce e di qualità. Non credo sia pronto per essere un titolare però potrebbe fare bene in determinati momenti della partita.

Cassano verso l’addio: è giusto? Cassano è un ottimo giocatore ma non un fuoriclasse. Nei momenti determinanti è mancato quasi sempre, purtroppo questa è la differenza tra un top player un ottimo calciatore.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori