CALCIOMERCATO/ Inter, Basta e Gilardino i primi colpi, Guarin dice no alla Juventus

- La Redazione

L’Inter vuole l’esterno d’attacco dell’Udinese, Dusan Basta, e il centravanti del Bologna e della nazionale, Alberto Gilardino. Intanto Fredy Guarin dice no alla Juve e si blinda a Milano

guarin_braccio
Fredy Guarin (Infophoto)

CALCIOMERCATO INTER – Potrebbero essere Dusan Basta e Alberto Gilardino i primi colpi di Walter Mazzarri per la sua nuova Inter. Dopo le operazioni già concluse da tempo legate a Laxalt, Botta, Campagnaro, Andreolli e Icardi, le prime trattativa realmente architettate dal tecnico livornese dovrebbero essere quelle relative ai due nomi di cui sopra. In corso Vittorio Emanuele si sono varate una serie di ipotesi, da Zuniga a Osvaldo passando per Belfodil, tutti obiettivi però complicati soprattutto a livello economico. Con Udinese e Genoa, invece, i discorsi potrebbero aprirsi e chiudersi in pochi giorni. Con i bianconeri c’è in ballo il futuro di Davide Faraoni, a metà fra le due società, e lasciando il 50% ai friulani con l’aggiunta di un conguaglio, Basta potrebbe trasferirsi in Lombardia. A Guidolin piacciono moltissimo anche Benassi e Obi, e quest’ultimo è nel mirino anche di Preziosi, che lo accoglierebbe in cambio di Gilardino. Operazioni relativamente semplici quindi, per cui le fumate bianche potrebbero arrivare già nei prossimi giorni.

CALCIOMERCATO INTER – Niente addio all’Inter per Fredy Guarin. Il centrocampista della nazionale colombiana sembrava potesse finire sul mercato con l’obiettivo della società nerazzurra di introitare una ventina di milioni di euro da reinvestire. Nelle ultime ore anche la Juventus si era fatta viva con un’offerta interessante ma è stato lo stesso ex Porto a stoppare sul nascere tutte queste voci: «Non me ne andrò, voglio restare all’Inter – dice il nazionale colombiano intervistato dai microfoni della rivista Futbol Total – l’Inter è un grande club e una grande squadra. Sto giocando a Milano con l’intenzione di fare la storia». Guarin è carico, determinato e pronto in vista dell’inizio di una nuova avventura alla Pinetina sotto la guida di Walter Mazzarri, nuovo allenatore da pochi giorni che ha chiesto grinta, determinazione e voglia di vincere ai propri giocatori, prima di qualsiasi altra caratteristica. «Alla fine sono qui solo da un anno – conclude Guarin – voglio continuare a imparare e dimostrare cose migliori a livello individuale e anche collettivo». Oltre alla Juventus, anche Tottenham e Napoli sono sulle sue tracce, ma la permanenza nella Milano nerazzurra di Guarin sembra destinata a continuare.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato dell’Inter di oggi, 11 giugno 2013



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori