Calciomercato Inter, le notizie al 22 luglio 2013

- La Redazione

Le ultime notizie sul calciomercato dell’Inter aggiornate ad oggi, lunedì 22 luglio 2013: tra gli sviluppi della trattativa Moratti-Thohir e le novità su Isla, Ranocchia e Ramirez

Ramirez
Gaston Ramirez, ieri assente (Foto: Infophoto)

L’ultima notizia in ordine di tempo e importanza di calciomercato in casa Inter ad oggi, lunedì 22 luglio 2013, non riguarda in verità un giocatore. Infatti, la settimana che comincia si annuncia importante soprattutto sul fronte societario, e quindi i personaggi sulla bocca di tutti sono il presidente Massimo Moratti e il magnate indonesiano Erick Thohir, che sta continuando a trattare con il patron per entrare nel pacchetto azionario nerazzurro. Si sa che un incontro molto importante avrà luogo domani oppure dopodomani a Londra, alla presenza delle ben cinque società che svolgono ruoli di consulenza sportivo-legale-finanziaria per una parte oppure per l’altra: facile prevedere che ci sarà una svolta dopo questo incontro ai massimi livelli. Insomma, anche l’attenzione dei tifosi è proiettata soprattutto sui grandi scenari per il futuro piuttosto che sui colpi immediati, dal momento che gli effetti concreti dell’eventuale arrivo di Thohir difficilmente si faranno sentire prima della sessione di gennaio. D’altronde il futuro attira l’attenzione anche perché l’indiscrezione di calciomercato secondo cui Moratti avrebbe detto che José Mourinho fra tre anni tornerà in nerazzurro è di quelle che affascina il popolo, anche se il presente è di Walter Mazzarri, che tra oggi e domani farà sostenere alla squadra ben due amichevoli consecutive per chiudere il ritiro di Pinzolo, al quale ha dato il massimo dei voti “per disponibilità dei giocatori ed entusiasmo della gente”. La cosa migliore è pensare al presente, senza troppi voli di fantasia. Questa settimana si annuncia piuttosto interessante per quanto riguarda il centrocampo nerazzurro. Infatti è probabile che nei prossimi giorni venga definita la cessione dell’italo-argentino Ezequiel Schelotto in prestito al Chievo, visto che non rientra nei progetti di Mazzarri. Un altro giocatore che potrebbe lasciare l’Inter è il serbo Zdravko Kuzmanovic, un altro acquisto dello scorso mese di gennaio: per lui va registrato l’interesse di ben tre squadre della Premier League inglese (SunderlandAston Villa e West Ham), che dunque potrebbe far scatenare una vera e propria asta, anche se la volontà del giocatore sarebbe quella di rimanere ad Appiano Gentile. In entrata invece spunta l’ipotesi Ryad Boudebouz, centrocampista che nei giorni scorsi ha comunicato di voler lasciare il Sochaux: l’Olympique Marsiglia, squadra a cui è stato accostato, non sarebbe interessato, e quindi potrebbe esserci la strada spianata per gli uomini di mercato dell’Inter. Un nome ben più noto è quello di Gaston Ramirez, che potrebbe davvero arrivare in nerazzurro dopo le parole che – in esclusiva per IlSussidiario.net – ha rilasciato il suo agente Pablo Betancourt, che ha confermato l’interessamento dell’Inter pur sottolineando il fatto che per chiudere l’affare servirebbero molto soldi. Torniamo così all’argomento di partenza: se in società arrivassero forze fresche, tutto sarebbe più facile. Passando ai giocatori sulla bocca di tutti, ecco che i due nomi più caldi restano quelli di

Mauricio Isla in entrata e di Andrea Ranocchia in uscita. Per quanto riguarda l’esterno cileno attualmente in comproprietà fra la Juventus e l’Udinese, la notizia più interessante delle ultime ore sono le dichiarazioni del direttore sportivo dei friulani, Cristiano Giaretta: “Isla all’Inter? Preferisco non esprimermi, perché è una cosa che riguarda Inter e Juventus. Restiamo alla finestra e li lasciamo lavorare. Con l’Udinese, e non parlo solo di questa trattativa, si trova sempre una soluzione”. Dunque sarà una faccenda da risolvere fra le due big, ma lanciarsi in previsioni sull’esito di questa trattativa non è più così semplice come sembrava fino a pochi giorni fa. Per il difensore italiano, invece, tornano in primo piano le indiscrezioni di calciomercato che vorrebbero in pole position per lui lo Zenit San Pietroburgo, che potrebbe avanzare un’offerta importante e che naturalmente presenterebbe per l’Inter il grande vantaggio di non rafforzare una diretta concorrente. Resta però più probabile l’ipotesi di una sua permanenza in nerazzurro, anche perché la pista che porta ad Aleksandar Dragovic sembra essersi raffreddata negli ultimi giorni, anche perché lo stesso difensore ha detto che la squadra più interessata a lui è la Dinamo Kiev.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori