Calciomercato Inter, Eto’o ufficiale al Chelsea. Le notizie al 29 agosto 2013

- La Redazione

Le notizie relative al calciomercato dell’Inter aggiornate ad oggi, giovedì 29 agosto 2013: Samuel Eto’o è del Chelsea, Schelotto è passato al Sassuolo mentre in entrata resta caldo Fernando

Schelotto_gol_derby
Ezequiel Schelotto festeggia il gol con l'Inter nel derby (Infophoto)

, Samuel Eto’o è un nuovo giocatore del Chelsea. Lo ha comunicato la società inglese sul proprio sito. il camerunense è ufficialmente un nuovo acquisto dei Blues: contratto di un anno a circa 8 milioni di euro di stipendio, e l’opzione per il secondo in base alle presenze raccolte. Eto’o non tornerà all’Inter: Mourinho lo ha convinto.

Sono iniziate le trattative per il rinnovo di Andrea Ranocchia, in scadenza di contratto nel . Attualmente il difensore umbro percepisce uno stipendio da 2 milioni di euro l’anno e ne vorrebbe almeno uno in più; su queste premesse la trattativa non si preannuncia affatto semplice, ma siamo solo all’inizio dei lavori. 

Parlando di calciomercato dell’Inter, è inevitabile cominciare anche oggi, giovedì 29 agosto 2013, dalle ultime notizie relative al possibile grande ritorno di Samuel Eto’o. Ipotesi che si fa però sempre più difficile, perché il Chelsea di José Mourinho appare ormai decisamente in vantaggio e potrebbe chiudere l’affare nel breve volgere di qualche ora. La dirigenza nerazzurra ha fatto tutto il possibile, ma competere con la disponibilità economica di Roman Abramovich è quasi impossibile. Ieri si è svolto un incontro tra l’entourage del giocatore e la società londinese, e salvo clamorose sorprese l’ufficialità del passaggio di Eto’o ai Blues dovrebbe arrivare nel giro di 48 ore, probabilmente nella giornata di domani. D’altronde lo Special One vuole a tutti i costi un grande nome in attacco, per colmare quello che è forse l’unico punto debole della sua nuova (e vecchia) squadra. L’obiettivo principale era Wayne Rooney, ma il Manchester United non ci sta e quindi Mourinho ripiegherebbe volentieri su uno degli eroi del suo Triplete nerazzurro. Solo nel caso di una clamorosa rottura delle trattative potrebbe riprendere quota l’ipotesi Inter. Punto indiscutibile per Eto’o è la durata dell’accordo: il camerunese vuole un biennale e i Blues invece – da politica societaria – con gli over30 solitamente fanno solo accordi stagionali; tuttavia, per Samuel sembrerebbero pronti a fare un’eccezione. Il presidente Massimo Moratti ha già telefonato al giocatore, avvistato pure in giro per Milano in sella ad una bicicletta nerazzurra, tuttavia lo spazio di manovra pare ridotto all’osso.

Si è chiuso nella giornata di ieri uno dei tormentoni che ha caratterizzato il calciomercato dell’Inter in uscita in questa estate: Ezequiel Schelotto è ora ufficialmente un giocatore del Sassuolo, società nella quale si è trasferito con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino fissato a 2,5 milioni di euro. Sono attese nella giornata di oggi le visite mediche e la firma del contratto che legherà il giocatore italo-argentino alla società emiliana dopo soli sei mesi vissuti con la maglia dell’Inter e impreziositi dal gol segnato nel derby del 24 febbraio scorso. Un importante obiettivo in entrata è il centrocampista Fernando. Tuttavia, sul giocatore del Porto ci sarebbe anche il Napoli, allettato dalla possibilità di prendere il calciatore (in scadenza di contratto) a basso prezzo. Gli uomini di mercato dell’Inter, Marco Branca e Piero Ausilio, dovranno impegnarsi se vorranno portarlo a Milano, e per fare questo sarà indispensabile sfoltire ancora la rosa. I possibili altri partenti sono i soliti Alvaro Pereira e Zdravko Kuzmanovic, con il primo che potrebbe rientrare in uno scambio proprio con il Porto e il secondo che dovrebbe andare in Inghilterra, ma anche il giovane Patrick Olsen. Per il centrocampista danese però si tratterebbe di un prestito, e in prima fila c’è quel Livorno che ha già accolto vari giovani usciti dalla Primavera nerazzurra.

Nella giornata di ieri è da registrare il comunicato ufficiale del Cagliari che ha dichiarato chiuso il proprio calciomercato sia in entrata sia in uscita: il che significa che Radja Nainggolan, centrocampista belga inseguito dai nerazzurri per buona parte dell’estate, non lascerà la Sardegna almeno fino a gennaio. Un giocatore il cui destino è ancora in sospeso è invece Ruben Botta, centrocampista esterno argentino che l’Inter ha prelevato dal Tigre: il suo contratto però non è stato ancora depositato in Lega perché Botta è alle prese con la convalescenza dopo un grave infortunio. Il giocatore potrebbe venire ufficialmente tesserato dal Livorno, club con il quale i nerazzurri hanno stretto rapporti molto forti, ma rimarrebbe comunque alla Pinetina per proseguire nella riabilitazione. Ha parlato ai microfoni di Sky Sport, invece, Andrea Ranocchia, e (…)

Il difensore nerazzurro ha ribadito chiaramente di voler rimanere a Milano ancora a lungo. Non lo preoccupano nemmeno le “solite voci di mercato”, perché l’azzurro non ha intenzione di lasciare l’Inter e pensa solo a “sudare per questa squadra fino a quando il contratto sarà in vigore”. Potrebbe continuare ad indossare la maglia nerazzurro anche Joel Obi: l’agente del centrocampista nigeriano ha detto che il trasferimento al Parma non si farà perché l’Inter non vuole privarsi di lui, e da parte sua Obi vuole rimanere a Milano. Infine, bisogna segnalare che il Catania (rivale di domenica nella seconda giornata di campionato) segue con attenzione Cristiano Biraghi, attualmente in comproprietà fra l’Inter e il Cittadella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori