Calciomercato Inter/ Cecere (ag. FIFA): servirebbe una punta. Isla? Affare difficile come Zuniga (esclusiva)

- int. Crescenzo Cecere

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Crescenzo Cecere ha parlato del calciomercato dell’Inter e in particolare del possibile arrivo di Mauricio Isla per la difesa.

isla_lulic
(INFOPHOTO)

L’Inter cercherà in questa stagione di seguire l’idea di Walter Mazzarri per trovare una compattezza di squadra che evidentemente non c’era lo scorso anno. La prima giornata è andata sicuramente bene, ma i nerazzurri dovranno continuare in questo viaggio che è decisamente lungo e passerà attraverso trasferte insidiose come quelle di domenica contro il Catania. I dirigenti dell’Inter hanno quattro giorni di tempo per trovare i rinforzi giusti che possano completare al meglio la rosa da consegnare a Mazzarri; poi, fino a gennaio non si potrà intervenire. Nel mirino c’è sempre Mauricio Isla, tornante di proprietà della Juventus a metà con l’Udinese, un giocatore che piace molto al tecnico livornese. Tuttavia la situazione non è semplice, la trattativa si trascia stancamente da tempo tra rilanci, rifiuti e chiusure, e ora siamo veramente agli sgoccioli. Per parlare del calciomercato dell’Inter abbiamo intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Crescenzo Cecere.

E’ troppo presto per dire questo, di certo le qualità di Mazzarri le conosciamo tutti. E’ un allenatore che sa quello che vuole, ma aspettiamo prove più significative.

Ha voluto Campagnaro, che già si è integrato bene. Può essere un calciatore importante? Importante è un parolone, diciamo che è un giocatore utile a Mazzarri visto che i due hanno già lavorato bene assieme negli ultimi anni.

Non è arrivato Eto’o, ha sbagliato l’Inter a non puntarci? E’ sicuramente un grande giocatore, ma non avrebbe cambiato le carte in tavola: di lui vanno verificate le motivazioni, è rimasto lontano dal calcio che conta per due anni.

L’attacco rimarrà così? Forse qualcosa potrebbe succedere visto che l’Inter al momento ha solo quattro punte, tre se pensiamo che Milito non è ancora pronto.

Affare Isla, pensa che alla fine potrà arrivare? E’ difficile, di certo è un giocatore che piace molto a Mazzarri e potrebbe fare bene, ma dipende solo dalla Juventus.

Mancano però pochi giorni alla fine del mercato. Esatto, il problema è quello: mancano troppi pochi giorni e questa situazione somiglia molto all’affare Zuniga. (Claudio Ruggieri)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato dell’Inter di oggi, 30 agosto 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori