Calciomercato Inter, le notizie al 7 agosto 2013

Le ultime notizie di calciomercato dell’Inter aggiornate a oggi 7 agosto 2013: mentre slitta l’arrivo di Wallace, Saphir Taider è più vicino. La trattativa con il Bologna è fattibile 

07.08.2013 - La Redazione
hetemaj_taider
Foto Infophoto

Ultime notizie di calciomercato dell’Inter aggiornate a oggi 7 agosto 2013. Saphir Taider potrebbe essere più vicino. Il Bologna infatti ha chiarito la sua richiesta per metà del centrocampista franco-algerino, classe 1992. Che sarebbe: tra i 6 e i 7 milioni di euro, più la seconda metà del cartellino di Renè Krhin, più un giocatore in prestito. Quest’ultimo dovrebbe uscire dal ballottaggio Joseph DuncanIbrahima Mbaye: considerando età ed esperienza già accumulata il Bologna dovrebbe scegliere il primo, ghanese classe 1993 (ha un anno in più del secondo, senegalese del 1994, e ha già assaggiato il professionismo nel prestito a Livorno dell’anno scorso). La prima offerta dell’Inter per Taider non è andata molto lontano: i nerazzurri hanno messo sul piatto 6 milioni di euro e i prestiti di Duncan e Mbaye, per la prima metà del centrocampista bolognese. I rossoblù dovrebbero accontentarsi di 1 milione di euro in più, e la seconda metà di Krhin. Quest’ultimo è un centrocampista centrale sloveno classe 1990: nell’ultima stagione ha totalizzato 21 presenze in serie A, di cui 13 da titolare. La sua cessione definitiva da parte dell’Inter può sbloccare l’arrivo di Taider a Milano, cui Walter Mazzarri tiene molto per dare maggiore energia e sostanza al centrocampo. Capitolo Wallace: è saltata la chiusura dell’accordo che ventiquattro ore fa sembrava nell’aria. Inter e Chelsea non hanno ancora chiuso l’operazione Wallace che in ogni caso si farà, anche perché il chiacchierato inserimento del Napoli è stato smentito dall’agente del terzino brasiliano, che ha parlato al sito tuttomercatoweb. L’idea è sempre quella di acquistare Wallace in prestito, anche se nelle ultime ore si è verificato un rallentamento forse dovuto al tentativo dell‘Inter di strappare un diritto di riscatto. La sostanza non cambia: il brasiliano diventerà presto un giocatore dell’Inter, anche se le tempistiche sono meno chiare rispetto a ieri, quando sembrava tutto pronto per l’ufficialità. 

Chi si allontana sempre di più dall’Inter è Luiz Gustavo, centrocampista centrale del Bayern Monaco classe 1987. Gli sviluppi positivi sul fronte Taider e l’inserimento (stavolta più certificato) del Napoli fanno sì che i nerazzurri non possano puntare più di tanto all’acquisto del ventiseienne nazionale brasiliano. Anche Wellington Aparecido Martins sbiadisce all’ombra di Taider: l’eventuale trattativa con il San Paolo sarebbe già impostata (2 milioni per il prestito, altri 5 per il successivo riscatto), ma Mazzarri preferisce il centrocampista del Bologna che ha già dimostrato di poter giocare bene in serie A, e contrariamente a Wellington non è extracomunitario. Se l’infortunio di Walter Samuel (stiramento coscia, 3 settimane di stop) sembrava poter riaprire la pista Danilo, il direttore sportivo dell’Udinese, Cristiano Giaretta, ha…

…gettato acqua sul fuoco intervenendo al sito UdineseBlog.it. Il dirigente friulano ha rilanciato affermando che la società sta impostando il rinnovo di contratto con il ventinovenne difensore brasiliano (l’accordo attuale scade nel 2016). In direzione Udinese si è riaccesa la strada per Dusan Basta. Il prezzo dell’esterno serbo è sempre di 10 milioni di euro ed è possibile che l’Inter provi ad offrire questa cifra, in pagamento dilazionato, per regalare a Mazzarri un esterno più rodato ed esperto di Wallace, che ha ottime referenze ma resta un’incognita. La trattativa per Basta potrà intensificarsi nell’ultimo periodo del calciomercato, contando anche sulla volontà del giocatore che a 29 anni (classe 1984) dovrebbe voler salire sul treno di un club più blasonato. Samuele Longo, attaccante classe 1992, dovrebbe finalmente aver deciso dove andare in prestito: lo aspetta il Livorno. A Zdravko Kuzmanovic sono sempre interessate West Ham, Siviglia e anche il Southampton, ma queste squadre hanno sinora abbozzato un discorso di prestito, mentre l’Inter vorrebbe cedere il serbo a titolo definitivo per incassare maggiormente. Si era parlato di offerte nell’aria di circa 5 milioni di euro, che però non sono ancora state formalizzate. Quanto a Radja Nainggolan, obiettivo originario per il centrocampo nerazzurro, il Cagliari ha fatto un altro passo verso la conferma del giocatore: se non sarà ceduto entro la fine del calciomercato come sembra, la società sarda gli proporrà il rinnovo con adeguamento di contratto per un altro anno, prolungando dal 2015 al 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori