Calciomercato Inter/ Ferraria (ag. FIFA): rimpianto Dragovic, Mazzarri è il top player (esclusiva)

- int. Flavio Ferraria

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Flavio Ferraria ha parlato del calciomercato dell’Inter: Mazzarri è il vero grande acquisto, rimpianto Dragovic per la difesa…

dragovic_scivolata
Aleksandar Dragovic (Infophoto)

I dirigenti dell’Inter hanno deciso di non intervenire sul calciomercato nell’ultimo giorno possibile, perché convinti che la rosa a disposizione di Walter Mazzarri sia già competitiva. Giusto o sbagliato, sarà solo il campionato a deciderlo. Di certo si sta già vedendo una squadra diversa rispetto al recente passato, che ha vinto le prime due giornate segnando cinque gol e non subendone nessuno. Considerando che tutti i protagonisti sono stati giocatori che già l’anno scorso vestivano la maglia nerazzurra, ma che sembrano trasformati, con Jonathan e Ricky Alvarez su tutti, possiamo affermare che si vede già la mano dell’allenatore. Forse sarebbero servite altre aggiunte, sulle fasce o in attacco, per rendere davvero completa la rosa. Per parlare del calciomercato dell’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Flavio Ferraria.

Sì, sono d’accordo, non si riesce a inquadrare bene questa squadra nonostante le due vittorie iniziali. L’unica certezza è Mazzarri.

Qualcuno lo ha definito il top player dell’Inter. E’ d’accordo? Assolutamente sì. La sua impronta si vede già, è un tecnico che sa lavorare con il materiale a disposizione ed esalta le prestazioni dei singoli.

Basta vedere l’Alvarez di questo inizio di stagione… Esatto, è un altro giocatore. Mazzarri sicuramente lo ha plasmato, dal punto di vista tattico e mentale: ora è molto più continuo rispetto a prima.

Il grande rimpianto dell’Inter potrebbe essere il mancato acquisto di Dragovic? Secondo me sì, l’Inter avrebbe potuto prendere un difensore già di grande livello e con ampi margini di miglioramento. Un peccato anche per lui: in Italia si sarebbe formato meglio sotto tutti i punti di vista.

Perché non è arrivato? L’Inter non ha trovato l’accordo economico con il Basilea.

L’attacco è troppo inesperto? Forse sì, ci sono due giovani come Icardi e Belfodil, che dovranno fare il salto di qualità in tempi relativamente brevi. Diciamo che si poteva fare qualcosa in più. (Claudio Ruggieri)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato dell’Inter di oggi, 3 settembre 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori