Calciomercato Inter/ Belfodil: Mazzarri grande mister, lavoro per il posto da titolare

- La Redazione

Al quotidiano francese Le Buteur ha parlato Ishak Belfodil, facendo il punto sul suo inserimento all’Inter e sulle sue aspirazioni per il prossimo futuro: l’ipotesi prestito è scongiurata…

belfodil_trentino
(INFOPHOTO)

Il calciomercato è finito e per alcuni giocatori la deadline rappresenta una benedizione. Uno di questi può essere Ishak Belfodil, arrivato all’Inter in compartecipazione per 7,5 milioni di euro più Antonio Cassano. Un investimento non da poco da parte dell’Inter, che ha voluto scommettere sul franco-algerino. Resistendo alla “tentazione” di cederlo subito in prestito, dopo una preparazione condizionata dal Ramadan e primi responsi sul campo non entusiasmanti, per far posto ad un bomber più rodato. Il quotidiano francese Le Buteur ha intervistato Belfodil che almeno fino a gennaio non può più essere chiacchierato concretamente. Queste alcune delle dichiarazioni dell’attaccante: “Mazzarri è un grande allenatore, sa che sono giovane e che sono arrivato da poco all’Inter. Mi ha detto di crescere soprattutto fisicamente. Impressioni all’Inter? Sin dal primo giorno i miei compagni mi hanno fatto sentire a casa, lo hanno fatto con me e anche con gli altri nuovi arrivati. In un primo momento, anche per il Ramadan, la mia condizione fisica non era al top ma adesso sto molto bene. In ritiro abbiamo lavorato tanto e ora lavoro duro in allenamento per conquistarmi il posto da titolare. Non dobbiamo dimenticare che siamo ad inizio stagione e nulla è ancora deciso“. Belfodil è subentrato nel corso dell’ultima partita contro il Catania, segnando un gol in fuorigioco e sfiorandone un altro paio regolari: segnali positivi. Starà a lui convincere Mazzarri delle sue possibilità. Il calciomercato ha vie infinite e non si può escludere che Belfodil viva un’esperienza di prestito, nel prossimo futuro: tuttavia il suo presente è l’Inter, da riconquistare volta per volta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori