CALCIOMERCATO/ Inter, Menez e Montoya: Branca a caccia di svincolati

- La Redazione

Dopo aver fatto scorpacciata di calciatori a costo zero, su tutti leggasi Hugo Campagnaro, l’Inter pensa a nuovi calciatori che si potrebbero svincolare la prossima estate: ecco la lista

Menez_Italia
Jeremy Menez, 25 anni, gioca nel Paris Saint Germain (Infophoto)

CALCIOMERCATO INTER – La strada in casa Inter è stata tracciata durante il mercato estivo concluso: per tornare competitivi bisogna puntare su un mercato di qualità, fatto di giovani e possibilmente di colpi a costo zero. Il direttore dell’area tecnica, Marco Branca, si è assicurato diversi calciatori a basso costo o senza spendere un euro, come il caso emblematico di Hugo Campagnaro e di Marco Andreolli. E per il prossimo anno, la dirigenza di corso Vittorio Emanuele, starebbe già stilando una lista dei papabili che lasceranno le proprie squadre con il contratto in scadenza. E’ il caso ad esempio di Fernando, centrocampista del Porto, accostato ai nerazzurri da due anni a questa parte. In inverno l’Inter si rifarà sotto e tenterà l’acquisto a sei mesi dalla scadenza del suo contratto, e se l’assalto non dovesse andare a buon fine, si farà un tentativo a giugno. I rapporti con il Porto sono ottimi dopo i molteplici affari delle ultime stagioni e ciò favorirà la buona riuscita della trattativa.

CALCIOMERCATO INTER – Altro calciatore in scadenza nel 2014, che durante gli scorsi mesi è stato associato ai colori nerazzurri, è il giovane talento del Barcellona Martin Montoya, terzino/esterno destro/sinistro, che piace da matti al club di Moratti. Difficile che i blaugrana lo lascino partire a zero ma se non dovessero raggiungere l’intesa, l’Inter potrebbe approfittarne offrendo allo stesso ampi spazi in prima squadra. Infine il nome forse più alettante, quello di Jeremy Menez, fantasista del Paris Saint Germain e della nazionale francese. Quasi certamente l’ex Roma e Monaco lascerà la capitale transalpina, visto che fino ad oggi ha rifiutato qualsiasi proposta di rinnovo. In Italia ci tornerebbe volentieri dopo l’esperienza in chiaro/scuro fra le fila giallorosse, e a Walter Mazzarri servirebbe come il pane un centrocampista di qualità e di piedi buoni proprio come Jeremy.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori