Calciomercato Inter, le notizie al 9 settembre 2013

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato dell’Inter aggiornate a oggi 9 settembre 2013. In vista di gennaio la società tiene aperto qualche file rimasto in sospeso dalla sessione estiva…

montoya_salcido
Montoya (infophoto)

Chivu dirà definitivamente addio all’Inter al termine della stagione in corso. I nerazzurri hanno provato a prendere Iturbe ma senza troppa convinzione.

Cosa ha lasciato il calciomercato estivo all’Inter? Per il momento poche certezze perché i nuovi acquisti devono essere ancora valutati sul campo. Andreolli, Rolando e Wallace non hanno di fatto ancora giocato, Taider è subentrato in due occasioni su tre e si è mostrato in palla fisicamente, mentre Icardi e Belfodil hanno pochi minuti all’attivo, perlomeno in campionato. Dalle ultime notizie sembra che la società sia ancora al lavoro: l’avvento di Erick Thohir è sempre più vicino e porterà qualche soldo in più da spendere. Per chi? Tutto lascia intendere che a genneio si riaprirà il tormentone Nainggolan, anche se la conditio sino qua non resta il rendimento del Cagliari fino ad allora. Se sarà accettabile Massimo Cellino si siederà ad ascoltare, e a tal proposito va registrata la presunta manovra preventiva della Juventus. Altrimenti l’Inter potrebbe concentrarsi sul futuro meno prossimo, vale a dire giugno 2014. Il nome di Fernando Francisco Reges è già tiepido: il centrocampista del Porto è titolare inamovibile nonostante il contratto in scadenza, che però ne farà uno degli uomini-mercato della prossima sessione invernale. Tra qualche mese Fernando costerà meno di Wellignton Aparecido Martins, altro obiettivo mancato dell’estate. Il brasiliano del San Paolo interessa ancora ma rispetto al connazionale del Porto dovrebbe adattarsi al calcio europeo, cosa che lo sfavorisce soprattutto agli occhi di Mazzarri. L’alternativa interna è verificare i progressi di Taider, che a quanto pare non dispiacerebbe a Thohir: secondo le recenti indiscrezioni il magnate farà dell’Inter una serra di lusso, dove coltivare i germogli migliori. Restano parole ma al momento è ciò che si presume di sapere dell’indonesiano, in termini più strettamente calcistici.

Quanto al famoso (e fumoso, visto come è andata a finire) esterno in più per Mazzarri, passerà dal duo brasiliano Jonathan-Wallace: se il primo confermerà i segnali di ripresa, e il secondo le recensioni sudamericane, l’allenatore potrebbe ritenersi a posto così. A meno che lo spagnolo Martin Montoya non trovi l’accordo per il rinnovo con…

…il Barcellona, cosa che lo renderebbe estremamente appetibile (considerando anche che salvo imprevisti, Wallace tornerà al Chelsea a fine stagione). Sull’altra fascia, la sinistra, Nagatomo ha già conquistato il nuovo mister mentre Alvaro Pereira ha buone possibilità di riscatto L’attacco è sulla carte il reparto più completo: Milito sarà rientrato a pieno regime, Palacio, Icardi, Belfodil e Alvarez garantiscono un numero di soluzioni sufficienti per coprire al meglio campionato e Coppa Italia; come la recente operazione Rocchi ha insegnato però, le opportunità di calciomercato sono all’ordine del giorno: anche per questo non è da escludere un acquisto offensivo soprattutto se Icardi e Belfodil riscontreranno qualche problema di troppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori