Calciomercato Inter/ Thohir, idea Prandelli per il progetto giovani (esclusiva)

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva per IlSussidiario.net, Thohir non è contento di Mazzarri e starebbe pensando anche all’attuale c.t. dell’Italia per la prossima stagione.

20.01.2014 - La Redazione
Prandelli_voxpopuli
Cesare Prandelli (Infophoto)

Trentadue punti in campionato, meno ventitre punti dalla capolista Juventus, meno undici punti dal terzo posto, ovvero dalla Champions League. Questi i numeri impietosi dell’Inter di Walter Mazzarri che in questo mese di gennaio ha raccolto solo un punto contro il Chievo, a fronte invece di due sconfitte contro Lazio e Genoa. Numeri negativi per il tecnico toscano, che non è ovviamente contento anche se contro i liguri ci si è messa di mezzo la malasorte. L’Inter però non sembra all’altezza delle altre, in questo calciomercato invernale il suo allenatore vorrebbe almeno qualche rinforzo per lottare per il terzo posto (che si fa sempre più lontano) o quantomeno una qualificazione in Europa League, attualmente tra le mani ma non scontata, considerato come Parma e Torino stanno risalendo la corrente. Erick Thohir, proprietario e presidente dell’Inter, continua a parlare di cessioni necessarie prima di buttarsi sugli acquisti; la sensazione è che l’indonesiano non sia molto convinto di Mazzarri, anche perché la filosofia aziendale del presidente nerazzurro è quella di puntare sui giovani che mal si sposa con le convinzioni di Mazzarri che preferirebbe puntare su giocatori già pronti. Cosa succederà? Thohir a fine stagione potrebbe cambiare e stravolgere tutto. In fondo Mazzarri lo ha voluto il suo predecessore Moratti, a Thohir piace un altro tipo di allenatore. E a proposito di giovani, si sta facendo largo il nome di un allenatore che ha sempre lavorato con i giovani talenti. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, nel mirino di Thohir ci sarebbe anche Cesare Prandelli, attuale Commissario Tecnico della Nazionale, che al termine dei Mondiali lascerà il suo ruolo perchè, come ha confessato lui, gli manca il lavoro quotidiano sul campo e dunque tornerà ad allenare una squadra di club. Si è sempre parlato di Milan per Prandelli, ma i rossoneri hanno deciso di puntare su Clarence Seedorf per preciso volere di Silvio Berlusconi. Antonio Conte non lascerà la Juventus o almeno è questo il sentore comune di questo periodo; ecco perchè per Prandelli potrebbe esserci l’Inter o qualche sfida intrigante all’estero (si è parlato di Tottenham, ndr). Prandelli ha l’identikit giusto del tecnico che piace a Thohir, per questo potrebbe essere lui a prendere il posto di Mazzarri.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori