Calciomercato Inter/ Amerini (ag. FIFA): Lamela più di Mata, Kovacic più di Guarin! (esclusiva)

- int. Daniele Amerini

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Daniele Amerini ha parlato del calciomercato Inter e in particolare del possibile arrivo di Lamela dal Tottenham.

kovacic
Mateo Kovacic, centrocampista Inter (Infophoto)

L’Inter vuole a tutti i costi trovare un giocatore importante per quanto riguarda l’attacco. E nel mirino del calciomercato dei nerazzurri ci sono diversi calciatori che potrebbero stuzzicare la fantasia di Mazzarri. Per esempio piace molto Lamela del Tottenham, un calciatore che in Italia ha fatto bene con la maglia della Roma ma da quando è passato agli Spurs non ha trovato spazio. Anche sul fronte Chelsea potrebbe esserci qualche novità di calciomercato positiva per l’Inter, nel mirino c’è Mata, giocatore spagnolo che piace molto ai nerazzurri. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Daniele Amerini ha parlato del calciomercato Inter.

L’Inter ha messo nel mirino Lamela. Può essere un affare fattibile? Lamela conosce il campionato italiano e quindi credo davvero che possa tornare in Italia magari aiutato dal Tottenham.

In che senso? E’ chiaro che oggi Lamela prende uno stipendio maggiore rispetto a quando giocava nella Roma, gli Spurs potrebbero aiutare i nerazzurri in tal senso.

Più facile arrivare al Coco che a Mata? Mata non sta giocando tanto ma è un giocatore di grande caratura internazionale, credo che ci siano molti grandi club disposti ad accontentare Chelsea e giocatore.

E’ proprio necessario cedere Guarin? Io sono convinto che Thohir possa anche comprare senza vendere, anche se è chiaro che la rosa dell’Inter non ha tanti giocatori appetibili sul calciomercato. Starei attento però alla posizione di Kovacic.

Non sarebbe clamoroso l’addio del giovane croato? 

Io credo che in presenza di una grande offerta l’Inter potrebbe pensare alla cessione del giocatore croato, che con Mazzarri non sta giocando sempre e magari potrebbe essere sacrificato.

Ranocchia sta deludendo secondo lei? Secondo me no, perché lo ritengo un buon difensore ma non un top player e dunque il suo rendimento attuale rispecchia quelle che sono le sue potenzialità.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori