Calciomercato Inter/ News, Babacar brilla: Thohir lo punta. Notizie al 13 e 14 ottobre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il club di corso Vittorio Emanuele starebbe pensando a Khouma Babacar, attaccante della Fiorentina classe 1993. L’ex Modena è finito nel mirino di Thohir

cannavaro_babacar
Foto Infophoto

C’è il nome di un nuovo talento ad animare le cronache di calciomercato di casa Inter. Si tratta precisamente di Khouma Babacar, giovane attaccante della Fiorentina classe 1993. Il ragazzotto della Viola si sta mettendo in mostra in questo inizio di stagione, non facendo rimpiangere l’assenza di Gomez e Rossi. Prestazioni positive condite da gol che avrebbero attirato sguardi indiscreti sull’Artemio Franchi. Fra questi, come sottolineato da Goal.com, vi sarebbe anche l’Inter, con Erick Thohir sempre attento ai vari giovani sparsi per il globo. L’attacco meneghino necessita di un rinforzo e nel contempo una spolverata di talento non sarebbe affatto deleteria. A gennaio la squadra nerazzurra si guarderà attorno e tenterà di convincere la Fiorentina alla cessione di “Baba” anche se non sarà affatto semplice. La Viola vuole infatti trattenere in Toscana il proprio gioiello ed avrebbe già in programma un prolungamento del contratto che scadrà a giugno del 2015.

Fra i giocatori con il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno in casa Inter, vi è anche Jonathan. L’accordo del tuttofare brasiliano scadrà fra pochi mesi ma per ora la dirigenza non ha ancora affrontato il discorso rinnovo. Come sottolineato dalla redazione de il Corriere dello Sport in corso Vittorio Emanuele hanno come priorità il rinnovo di Kovacic, Icardi e Handanovic, mentre gli altri possono aspettare. Resta da capire se a Jonathan andrà bene tale situazione o durante i prossimi mesi si cercherà una nuova sistemazione. L’ex Parma ha iniziato la stagione 2014-2015 un po’ a singhiozzo, complice anche qualche disturbo fisico di troppo, e in futuro tutto potrebbe succedere anche perché D’Ambrosio sta scalando le gerarchie di Mazzarri.

L’Inter a gennaio quasi sicuramente cercherà di rinforzare il reparto offensivo con l’arrivo di un attaccante, anche perché l’infortunio di Osvaldo ha lasciato i nerazzurri con i soli Palacio e Icardi. L’Inter però pensa anche a un grande colpo a giugno: il sogno di Walter Mazzarri è Matteo Darmian, esterno del Torino e della Nazionale italiana. Classe ’89, Darmian è un esterno che può giocare su entrambe le fasce, qualità che piace molto ai nerazzurri. Il problema è il costo del cartellino del giocatore, secondo il Corriere dello Sport il Torino è pronto a chiedere 12 milioni di euro per il Nazionale azzurro: l’Inter potrebbe inserire nella trattativa due giocatori che piacciono molto a Mazzarri, ovvero Ruben Botta e Lorenzo Crisetig.

Niente cambio della guardia in casa Inter: il presidente nerazzurro, Erick Thohir vuole confermare Walter Mazzarri, nonostante un inizio di stagione tutt’altro che idilliaco, e le due sconfitte consecutive contro il Cagliari e la Fiorentina. Ieri sera si è tenuto un summit fra il numero uno dei meneghini, il direttore generale Fassone e il direttore tecnico Piero Ausilio, e al termine dell’incontro l’sms del tycoon indonesiano è stato più o meno il seguente: «Avanti con Mazzarri – le parole interpretate da La Gazzetta dello Sport C’è un progetto tecnico, l’abbiamo sposato, ci crediamo, anche se ci vuole tempo per far funzionare le cose al meglio. Ad ogni livello». Una scelta ragionata, anche perché il cammino è ancora lungo, e nel contempo bisogna sempre buttare un occhio al bilancio. Esonerare un allenatore in corsa per poi assicurarsene un altro, sarebbe un’altra spesa che graverebbe sulle casse di corso Vittorio Emanuele, tutt’altro che floride e sotto stretto esame della Uefa.

L’Inter per gennaio pensa di rinforzare la difesa con Rolando, giocatore che nella passata stagione ha militato in nerazzurro ma che poi in estate non è stato riscattato ed è rimasto al Porto. Dall’Inghilterra giunge notizia che Piero Ausilio, direttore sportivo del club di via Durini, dovrà affrontare la concorrenza decisa dell’Aston Villa. In questo momento gli inglesi devono fronteggiare l’infortunio di Philippe Senderos e pensano al difensore centrale portoghese per il mercato di riparazione.

È vicino al rinnovo con l’Inter. La notizia era nell’aria da tempo, ma adesso l’ufficialità sembra veramente ad un passo. Il capitano nerazzurro prolungherà dunque un accordo che attualmente scade nel 2015. La società di via Durini vuole fortmente questa operazione, sarebbe infatti un clamoroso autogol far partire Ranocchia a parametro zero dopo averci investito circa 18 milioni di euro per acquistarlo dal Genoa nel gennaio 2011.

L’attacco dell’Inter vive un momento di estrema difficoltà visto il ko di Daniel Pablo Osvaldo e la non perfetta condizione di Rodrigo Palacio. Si è parlato molto della possibilità di vedere in Italia proprio in maglia neroazzurra l’attaccante del Costa Rica Joel Campbell che con la maglia dell’Arsenal a oggi ha collezionato una sola presenza. Ruggero Lacerenza, agente Fifa che ne cura gli interessi per l’Italia, ne ha parlato a FcInterNews.it:E’ un giocatore dell’Arsenal e non c’è altro che io possa dire oggi. I gunners sono contenti di lui e non ci sono problemi. E’ un grande club e il ragazzo è fiero di poter giocare lì. L’Inter? Sono solo voci di mercato“.

Daniele Baselli sarà con grande probabilità uno dei giocatori più ambiti durante il calciomercato del 2015. Il giovane talento dell’Atalanta in forza alla nazionale Under-21, potrebbe fare le valigie, lasciando Bergamo per il definitivo salto di qualità. In pole position per assicurarselo c’è l’Inter, squadra che lo avrebbe già voluto in estate (ma Kuzmanovic non ne ha voluto sapere di lasciare Appiano Gentile), ma attenzione anche a Milan e Juventus, altri club che necessitano di rinforzi in mezzo al campo. Commentando tali voci di mercato il giovane centrocampista della Dea ha ammesso: «I rumors sono tanti, ma io – le parole ai microfoni di Rai Sport sto bene all’Atalanta. Sono grato alla Dea che mi ha permesso di crescere e di maturare. Adesso mi godo il momento, in futuro valuteremo eventuali sviluppi».

La redazione de IlSussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Fifa Carlo Acquistapace per chiacchierare del calciomercato che verrà di casa Inter, con focus sulla situazione relativa a Walter Mazzarri. Traballa, e non poco, la panchina del tecnico toscano, e dopo le due sconfitte in serie contro Cagliari e Fiorentina, una nuova debacle il prossimo weekend con il Napoli potrebbe risultare fatale. Tanti i nomi dei possibili sostituiti di Mazzarri e fra questi è spuntato a sorpresa anche quello di David Moyes, ex tecnico del Manchester United. «In effetti c’è qualcosa di strano, la presenza di Moyes a Inter-Napoli è un po’ inaspettata – spiega Acquistapace alla nostra redazione – però non credo sia uno dei candidati alla successione di Mazzarri. Secondo me non sarebbe l’opzione giusta per l’Inter anche perché arriva da un’avventura non certo positiva allo United».

La redazione de IlSussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Fifa Saporito per parlare del calciomercato di casa Inter. Durante il mese di gennaio 2015 il club di corso Vittorio Emanuele interverrà in particolare in attacco, per rinforzare il reparto avanzato, e sono diversi i nomi accostati ai meneghini in queste ultime ore. Fra i molti spicca senza dubbio Fabio Borini, talento italiano del Liverpool che l’Inter ha tentato di acquistare già in estate. L’ex Roma non è comunque l’unico giocatore visionato da vicino per gennaio. «Borini E’ un buon giocatore – spiega ai nostri microfoni Saporito – e andrebbe bene nella squadra di Mazzarri, anche dal punto di vista fisico essendo alto 1,80. Certo, il suo prezzo non sarebbe basso perché costerebbe sui dieci milioni. Credo che l’Inter potrebbe prendere qualche giocatore del Paris Saint Germain, magari lo stesso Lavezzi. Poi ci sono altri giocatori interessanti come Ocampos o Kondogbia del Monaco, non so però se sarebbero veramente utili per la squadra di Mazzarri».

Il calciomercato di casa Inter sarà dedicato soprattutto alla ricerca di un nuovo innesto per l’attacco. Ormai è appurato che in inverno il club meneghino dovrà per forza assicurarsi un nuovo giocatore offensivo, visto che in rosa vi sono attualmente solo tre giocatori, Palacio, Icardi e Osvaldo, con l’aggiunta del talento Bonazzoli. In cima alla lista dei desideri c’è Borini del Liverpool, ma il club inglese non sembra troppo propenso a lasciarlo partire, per lo meno, non a prezzi stracciati (vuole almeno una decina di milioni di sterline). Meglio pensare a qualche alternativa a buon mercato come ad esempio Lukas Podolski dell’Arsenal, che non gioca mai e che di recente ha confessato: «Se la situazione non cambierà rifletterò se andarmene in inverno. Ne parlerò con Wenger». Sulle sue tracce vi sono la Juventus ed alcune big tedesche, spagnole e inglesi, ma attenzione anche ai nerazzurri. Meneghini che guardano anche ad un altro scontento dei Gunners, Joel Campbell, giocatore che si è messo in luce ai Mondiali e che ha fatto rientro a Londra dopo il prestito in Grecia. Fino ad oggi è sceso in campo solo 17 minuti, e a gennaio farà sicuramente le valigie per andare a giocare in prestito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori