Calciomercato Inter/ News, Brozovic: anche Galliani lo vuole, ma l’Arsenal… Notizie al 17 e 18 ottobre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il club nerazzurro sta seguendo con estrema attenzione Marcelo Brozovic, talento della nazionale croata classe 1992 che gioca nella Dinamo di Zagabria

inter_bandiera
Inter (INFOPHOTO)

Non sarà facile per l’Inter mettere le mani su Marcelo Brozovic in occasione del calciomercato di riparazione. Il club di corso Vittorio Emanuele sta seguendo ormai da un anno a questa parte il talentuoso centrocampista offensivo della Dinamo Zagabria e della nazionale croata, connazionale di Kovacic (ed ex compagno di squadra del nerazzurro). Peccato però che sul classe 1992 vi siano diverse società, a cominciare dal Milan, che ha osservato da vicino il ragazzo durante i recenti impegni, ma soprattutto dall’Arsenal. Pare infatti che i Gunners si siano portati in pole position per assicurarsi il talento dell’est Europa. Negli ultimi giorni si registrano delle visite a Londra di Bicanic, l’agente del giocatore della Dinamo, per ascoltare la proposta dell’Arsenal che dovrebbe aggirarsi sugli 8 milioni di euro.

I neroazzurri cercano da vicino un talento che tempo fa la Juventus aveva praticamente in mano. Si parla dell’attaccante 20enne brasiliano del Chelsea, ora in prestito all’Eintracht Francoforte, Lucas Piazon. Attenzione a Zenit, Arsenal ed Everton che seguono comunque da vicino il calciatore e sono pronti a offrire un buon compromesso economico al club di appartenenza e al calciatore. L’Inter lo segue in quell’ottica di rinnovamento e ringiovanimento della rosa a disposizione di Walter Mazzarri. Questo sarebbe davvero un innesto importante per il futuro.

I neroazzurri guardano al di là dell’oceano per provare a prendere giocatori di talento a basso costo. Si guarda verso l’Asia come desidera Thohir, nuovo proprietario indonesiano. Il presidente vorrebbe un connazionale in rosa, ma si è reso conto presto che il calcio del suo paese è indietro, per questo si andrà alla ricerca di altri giocatori. Il mercato cinese, secondo l’edizione online de il Corriere dello Sport, è una pista battuta con grande interesse. E’ partito tutto con il tour Inter Forever di Zanetti e Figo. Si lavorerà quindi anche in ottica marketing, un pò come fu al tempo dell’arrivo di Yuto Nagatomo. 

Arriverà a breve il rinnovo del contratto di Andrea Ranocchia. Il capitano dell’Inter, nonché difensore centrale, ha risposto ad alcune domande dei propri tifosi attraverso Twitter, e sulla firma per il nuovo accordo ha spiegato: «Io come Zanetti? Certo, a breve si ufficializzerà il nuovo contratto e si andrà avanti per molto tempo». Ranocchia ha il contratto in scadenza a giugno del 2015, ma se tutto andrà come previsto dovrebbe prolungare fino al con annesso ritocco verso l’alto dell’ingaggio. Ranocchia è stato al centro di intense voci di mercato durante la scorsa estate, con il difensore della nazionale accostato a diverse big sia italiane quanto straniere. Alla fine l’ex Genoa è rimasto ad Appiano Gentile ricevendo anche in “regalo” la fascia da capitano. A riguardo lo stesso nerazzurro ha ammesso: «La fascia di capitano? Sinceramente non mi pesa molto. E’ una bella emozione, una responsabilità in più. Ma credo di essere ormai esperto per questo, poi conosco benissimo l’ambiente ed è stato più facile. Però è più impegnativo di prima».

Vorrebbe assicurarsi nuovi talenti in occasione del calciomercato invernale del prossimo gennaio. Fra i vari giovani individuati vi è anche Memphis Depay. Si tratta di un esterno d’attacco classe 1994 che milita nel PSV Eindhoven e nella nazionale maggiore orange. I nerazzurri hanno tentato l’acquisto in occasione della scorsa finestra di trattative estiva, come svelato a Gianlucadimarzio.com da parte di Giuseppe Dello Rossu, grande esperto del calcio orange: «Depay lo seguo da tempo – spiega il noto operatore di mercato – ed è senza dubbio pronto per una grande squadra. L’Inter in estate ci ha pensato, ma si sa: il PSV, come le altre squadre olandesi, è una bottega cara. I costi, pertanto, non erano alla portata dei nerazzurri». Depay ha il contratto in scadenza al 30 giugno del , ed ha un valore, in crescita, che si asseta fra i 10 e i 12 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori