Calciomercato Inter/ News, Amabile (ag. FIFA): Darmian è pronto. Mazzarri in bilico? Non subito… (ESCLUSIVA)

- int. Davide Amabile

Calciomercato Inter news, parla l’agente Fifa DAVIDE AMABILE (esclusiva). Il futuro di Mazzarri sempre in primo piano, ma altri temi caldi sono Zappacosta, Baselli e Darmian…

darmian_icardi
Mauro Icardi in un precedente col Torino (Infophoto)

Manovre di calciomercato già attive per l’Inter, ma la prima domanda che tutti si fanno è quella sul futuro di Walter Mazzarri: fino a quando sarà allenatore della formazione nerazzurra? Intanto l’Inter ha messo nel mirino del calciomercato Davide Zappacosta e Daniele Baselli, due talenti in ascesa dell’Atalanta, magari per giugno. Altro obiettivo potrebbe essere Matteo Darmian, già azzurro agli ultimi Mondiali. Servirebbe poi una punta, tema su cui si attendono sviluppi. Per rispondere a tutte queste domande, abbiamo sentito sul calciomercato dell’Inter l’agente Fifa Davide Amabile. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Quale sarà il futuro di Mazzarri? Tutto dipenderà dalla qualificazione alla Champions League, ma si capirà già a gennaio cosa potrebbe succedere per l’Inter. Se la situazione non sarà buona, ci sono alcuni nomi tra i tecnici che attualmente non stanno allenando. Ad esempio Mancini, che però ha un ingaggio molto alto che non si sposa bene con la politica societaria dell’Inter.

Zappacosta può arrivare? Prima dovrà disputare una stagione ad alto livello all’Atalanta, poi a giugno si vedrà se potrà esserci questo passaggio a Milano.

E Baselli? Per lui vale lo stesso discorso, dovrà confermare tutte le sue qualità in questa stagione per dimostrare di essere pronto a trasferirsi all’Inter.

E Darmian sarà un altro colpo di calciomercato? Lui è già pronto per una grande squadra, potrebbe veramente trasferirsi all’Inter.

Servirebbe una punta? Per acquistarla, prima l’Inter dovrà cedere un altro attaccante, non vedo alternative in base agli gli orientamenti di mercato della società.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori